Più un set tennistico che una partita di calcio: il Milan schianta lo Shkendija 6-0 e ipoteca la qualificazione. Silva e Montolivo vanno due volte a segno, arrotondano il punteggio Borini e Antonelli.

Milan-Shkendija: mezz’ora travolgente

Nella torrida notte di San Siro capitan Bonucci disputa la sua prima gara ufficiale. Kessie e Calhanoglu mezzali, il terminale offensivo è André Silva. Il Milan sovrasta la formazione macedone e nel giro di mezz’ora chiude ogni discorso: al 13’ Antonelli ruba palla al limite dell’area, Conti tira ma viene murato e André Silva piazza il destro vincente. È il 25’ quando, dopo una punizione di Suso che Zahov non trattiene, Montolivo si avventa come un falco e fa 2-0. Due minuti più tardi il tris: Calhanoglu innesca André Silva, che salta Cucli, Bejtulai e infila Zahov.

Milan-Shkendija: gironi in cassaforte

Silva non ha ancora esaurito le energie e sfiora la tripletta a inizio ripresa, negata solo dal palo. Il ‘Diavolo’ comunque dilaga con Borini e Antonelli. Ciliegina sulla torta la sesta rete a firma Montolivo. Musica per le orecchie dei tifosi milanisti, unico rammarico l’infortunio di Bonaventura, costretto a lasciare il campo per un problema muscolare alla gamba destra. Tra 7 giorni il ritorno a Skopje.

Milan-Shkendija: tabellino

MILAN-SHKENDIJA 6-0 (primo tempo 3-0)
MARCATORI: Silva al 13’, Montolivo al 25’, Silva al 28’ p.t.; Borini al 22’, Antonelli al 23’, Montolivo al 40’ s.t.
MILAN (4-3-3): Donnarumma; Conti (dal 25’s.t. Abate), Bonucci, Zapata, Antonelli; Kessie, Montolivo, Calhanoglu (dal 16’ s.t. Bonaventura); Suso (dal 30’s.t. Cutrone), Silva, Borini. All. Montella. A disp. Storari, Musacchio, Rodriguez, Locatelli.
SHKENDIJA (4-2-3-1): Zahov; Todorovski, Bejtulai, Cuculi, Celikovic (dal 18’ s.t. Teqja); Totre, Alimi; Radeski (dal 37’ s.t. Shefiti), Hasani, Abdurahimi (dal 25’ s.t. Bojku); Ibraimi. All. Osmani. A disp. Avdyli, Murati, Zejnulai, Bojku, Fazlagikj.
ARBITRO: Lechner
NOTE: Ammoniti Cuculi e Bonaventura