Sinisa Mihajlovic, alla vigilia del match contro il Real Madrid, indica la strada che dovrà seguire il suo Milan. “Dobbiamo tornare grandi in Europa”, le parole del tecnico serbo.

“Quel che voglio è uscire sempre e comunque dal terreno di gioco a testa alta”, il Miha-pensiero. “Non dobbiamo dimenticare mai e poi mi che siamo il Milan”.

Tra poche ore i rossoneri se la vedranno con il Real Madrid. Amichevole, ma non troppo. Allo Shanghai Stadium, Mihajlovic va in cerca di ocnferme dopo il successo ottenuto nel primo derby della stagione.

“Sappiamo che sarà difficile, ma contro il Real Madrid cercheremo i vincere. Al di là dell’avversario, vogliamo imporre il nostro gioco, fare la partita”.

“Più che il risultato”, spiega ancora Sinisa “Io guardo alla prestazione. Valutare se sono stati fatti, o meno, passi in avanti, vedere dove si può migliorare”.

Alla conferenza stampa di presentazione del match c’è anche Diego Lopez, grande ex dell’incontro. “A Madrid ho lasciato tanti amici, ma ora difendo la porta del Milan. Lo scorso anno non tutto è andato per il verso giusto, ma quest’anno è cambiato tutto. Siamo pronti per una grande stagione”.

Galliani: “Sinisa come don Fabio”

Contro il Real Madrid, il Milan spera di fare un bel regalo al suo storico amministratore delegato: Adriano Galliani, che compie oggi 71 anni.

“Sinisa Mihajlovic mi ricorda Fabio Capello”, le parole di Galliani in una intervista rilasciata a La Gazzetta dello Sport “Questo Milan è da Champions League. HA le carte in regola per giocarsi uno dei tre posti insieme alle altre grandi. Mihajlovic ha quel che serve a Milanello”.