L’allenatore rossonero, Filippo Inzaghi, domenica sera affronterà il Napoli di Benitez, e vuole dai suoi giocatori tutto l’impegno possibile per riscattarsi dalla sconfitta contro il Genoa di Gasperini, arrivata per colpa di una disattenzione difensiva. Una partita importante per la squadra di Super Pippo che pretende dai suoi qualcosa di più.

“Siamo di fronte a un bel banco di prova, contro una squadra molto forte e cercheremo di dare una risposta al risultato negativo di Genova“- ha dichiarato l’allenatore del Milan, che continua affermando:”Servirà il miglior Milan della stagione per vincere. Il Napoli è forse l’attacco più forte del campionato, cercheremo di sfruttare le nostre caratteristiche mettendoli in difficoltà”.

Pippo Inzaghi è poi tornato a parlare della partita contro i grifoni:”Loro non hanno creato niente e ci hanno battuto. La crescita della squadra passa anche da questi alti e bassi.” Il Milan vuole il terzo posto, a dirlo è il Presidente Silvio Berlusconi che ha individuato la medaglia di bronzo come obiettivo per la stagione. Attualmente questo traguardo è lontano cinque punti, una distanza colmabile ma Inzaghi rimane con i piedi per terra: “Il presidente sa che ci vuole un po’ di pazienza, ma non vogliamo illudere nessuno. Non penso che il Milan abbia il timore di spiccare il salto decisivo, credo non sia ancora in grado di farlo e non so quanto ci vorrà per diventare grandi: serve fare il salto di qualità e il mio dovere dovere è che alla fine dell’anno i miei giocatori abbiano dato tutto”.