In anticipo di qualche giorno rispetto alla scadenza del 9 settembre, gli imprenditori della cordata cinese in procinto di acquistare la maggioranza delle azioni del Milan, hanno versato gli altri 85 milioni della caparra, dopo aver già pagato i primi 15 milioni lo scorso 5 agosto al momento della firma dell’accordo preliminare di vendita (vincolante). Alle 18.42 di oggi pomeriggio è poi uscito un comunicato da parte della famiglia Berlusconi in cui si rende noto che dopo il versamento di questa caparra, è stato fatto «Un passo importante verso il closing previsto entro fine anno».

A questo punto, la Sino Europe Sports Investment Management Changxing Co.Ltd., rappresentata dai manager Han Li e Yonghong Li, ha di fatto versato i primi 100 milioni di euro previsti dal contratto preliminare per la cessione del Milan firmato il 5 agosto. La trattativa verrà chiusa ufficialmente entro la fine dell’anno, quando verrà sancito definitivamente il passaggio di proprietà con il saldo degli ultimi 420 milioni di euro al momento del closing.

In serata è arrivata la nota ufficiale del gruppo Finivest:
«Fininvest conferma con soddisfazione l’avvenuto pagamento da parte della Sino-Europe Sports Investment Management Changxing Co.Ltd. della seconda tranche della caparra di 100 milioni di euro concordata nel preliminare di vendita del Milan siglato lo scorso 5 agosto. Nel rispetto dei tempi concordati, a seguito del versamento dei primi 15 milioni di euro avvenuto contestualmente alla firma, oggi gli investitori cinesi hanno provveduto a versare alla Fininvest i rimanenti 85 milioni di euro. Un passaggio importante nel percorso verso il closing dell’operazione previsto entro fine anno».

Il fondo d’investimento cinese si è così impegnato a investire nel club rossonero oltre un miliardo di euro: nell’accordo siglato col gruppo Fininvest (e quindi con la famiglia Berlusconi), è prevista la copertura totale del debito fin qui accumulato dal Milan (220 milioni) e l’impegno d’investire 350 milioni nel prossimo triennio (di cui 100 milioni da immettere già nel mercato di gennaio). Un impegno importante, che ha lo scopo di riportare il Milan a primeggiare, nel minor tempo possibile, sia in Italia che in Europa.