Milan-Fiorentina 2-1 e rossoneri che si aggiudicano tre punti fondamentali nella corsa all’Europa. Accade tutto nel primo tempo con il botta e risposta Kucka-Kalinic e la rete decisiva messa a segno da Deulofeu.

Il tecnico rossonero schiera Bacca al centro dell’attacco ed ai suoi lati Suso e Deulofeu. Sosa e Pasalic relegano in panchina Locatelli e Bertolacci, mentre in difesa la coppia centrale è formata da Gomez e Paletta. Le scelte di Paulo Sousa, che non ha lo squalificato Bernardeschi, prevedono invece l’esclusione di Badelj (al suo posto Cristoforo) e l’impiego di Ilicic nel ruolo di trequartista.

Al 16′ il Milan è in vantaggio: punizione dai 35 metri di Sosa e colpo di testa vincente di Kucka. La Fiorentina non si scompone e raggiunge il pari subito. Chiesa sfonda sulla fascia e mette in mezzo un pregevole cross di sinistro che chiede a Kalinic solo di essere trasformato in gol: il croato non si fa pregare e da distanza ravvicinata fa 1-1.

La gioia dei toscani dura poco. Al 30′ piattone dal limite dell’area di Deulofeu e 2-1. SUl finire del primo tempo da segnalare il palo di Pasalic.

Nella ripresa la Fiorentina prova a tenere in mano il pallino del gioco, ma è un possesso sterile perché occasioni vere non ce ne sono. Abate al 40′ potrebbe triplicare, ma spara addosso a Tatarusanu. Finsice così, 2-1 e Milan che torna a vincere in casa dopo i ko contro Milan e Sampdoria.