La prima di Cristian Brocchi a San Siro potrebbe rivelarsi la tappa più importante di questa sua breve stagione, finale di Coppa Italia a parte. Milan-Carpi di questa sera, infatti, arriva in coda a un turno infrasettimanale che ha visto la Lazio pesantemente sconfitta allo Juventus Stadium e il Sassuolo incapace di superare lo scoglio-Sampdoria: il che significa che, con una vittoria, i rossoneri allungherebbero a +6 sugli emiliani e a +7 sui biancocelesti, mettendo più di una seria ipoteca sul sesto posto e, di conseguenza, sulla certezza di tornare in Europa dopo due anni di latitanza. Quell’Europa che, ironia della sorte, si giocherà di giovedì, proprio come il match di questa sera.

Sarà anche l’occasione di rivedere Kevin-Prince Boateng in campo dal primo minuto, cosa che a San Siro non si verificava da tre anni: non che se ne sentisse la mancanza, in tutta sincerità, ma le assenze di Kucka per squalifica e Bertolacci per infortunio hanno costretto Brocchi a ridisegnare la mediana, rilanciando il Boa sulla trequarti come ai bei tempi, per la gioia di Silvio, arretrando Bonaventura sul centrosinistra e inserendo Poli sul centrodestra. E se poi, nella ripresa, dovesse fare il suo esordio anche il prode Manuel Locatelli, allora il tripudio presidenziale potrebbe dirsi completo.

Per il resto, la formazione rossonera non si discosterà per nulla da quella vittoriosa di Marassi. In difesa, a protezione di Gigio Donnarumma, ci sarà la solita linea composta da Abate, Alex, Romagnoli e Antonelli, mentre il duo d’attacco vedrà ancora una volta protagonista Mario Balotelli accanto a Carlos Bacca. Terza da titolare consecutiva per SuperMario, che dopo le due discrete prove contro Juve e Samp cerca contro il Carpi quel gol in campionato che gli manca da settembre. Sarebbe il viatico migliore per un finale di stagione ancora tutto da scrivere: non è detto, infatti, che il suo futuro non possa ancora essere rossonero. Sempre che il Liverpool sia d’accordo con la rescissione consensuale del contratto.

MILAN (4-3-1-2): Donnarumma; Abate, Alex, A. Romagnoli, Antonelli; Poli, Montolivo, Bonaventura; Boateng; Bacca, Balotelli. All. Brocchi

CARPI (3-5-1-1): Belec; Zaccardo, S. Romagnoli, Suagher; Sabelli, Crimi, Cofie, Martinho, Letizia; Lollo; Mbakogu. All. Castori