Scende di nuovo in campo domenica sera il Milan. Al Meazza la squadra di Montella ospiterà il Cagliari, confronto a senso unico nell’ultimo ventennio.

Milan-Cagliari precedenti

In terra lombarda sarà il trentaseiesimo incrocio tra le prossime avversarie. Sfide immancabilmente disputate in Serie A, dalla stagione 1964/65, quando i rossoneri di Liedholm sconfissero 1-0 il Cagliari grazie al gol di Fortunato. Nei successi confronti la posta massima andrà ai padroni di casa in altre 22 occasioni. Il più recente risale alla scorsa stagione, quando decise Bacca, che segnò all’88’ su suggerimento di Lapadula.

Il segno “X” non esce più dal 17 ottobre 1999. Per due volte i sardi andarono in vantaggio, prima con Morfeo e dunque con Beretta, ma Shevchenko e Bierhoff decretano il 2-2. Gli ospiti mancano all’appuntamento coi tre punti dal lontano 1° giugno 1997. Decise Roberto Muzzi, che al 10’ trafisse Sebastiano Rossi, nella gara d’addio ai colori rossoneri di Sacchi, Baresi e Tassotti. Tre in totale i successi dei sardi.

Memorabile lo scontro del campionato 2008/2009. Clarence Seedorf aprì le ostilità, prima che Alessandro Matri e Andrea Lazzari ribaltarono il punteggio. Ma i padroni di casa tornarono a condurre grazie ai centri di Marco Borriello e Alexandre Pato. Su rigore Ronaldinho aumentò le distanze, Nenè fissò il definitivo 4-3. I rossoneri comandano anche nel computo dei gol realizzati: 58 a 26.