Lo scorpione di Zlatan Ibrahimovic contro il Bastia ha già fatto il giro del mondo, dando una robusta spolverata a quello che è giustamente considerato uno dei numeri più spettacolari del gioco: il gol di tacco. Lo stesso svedese, peraltro, era già stato protagonista di almeno altre tre prodezze del genere: una in Inter-Bologna, una in Novara-Milan e, naturalmente, quella celeberrima in Italia-Svezia degli Europei del 2004. La storia del calcio, d’altra parte, è zeppa di reti del genere, ecco perché abbiamo provato a stilare una speciale classifica dei dieci migliori gol di tacco di sempre.

A voi!

10. Alessandro Del Piero (Borussia Dortmund-Juventus 3-1)

Un gol fantastico per tecnica e momentum, peccato non sia servito alla Juventus per evitare la beffa di Monaco

9. Zlatan Ibrahimovic (Inter-Bologna 2-1)

La carrellata privata di Ibra inizia con questo calcio rotante che neanche Chuck Norris su assist di Adriano

8. Juan Agudelo (New England Revolution-Chicago Fire 1-0)

Okay, non lo conosce nessuno, ma un pallonetto di tacco sul portiere in uscita è stato il sogno umido di chiunque abbia mai giocato a pallone, e Agudelo lo ha realizzato per l’umanità intera

7. Roberto Mancini (Parma-Lazio 1-3)

Corsa incontro al pallone, piroetta, palla sotto l’incrocio dei pali: danza classica applicata al calcio per il geniale Mancio

6. Amantino Mancini (Roma-Lazio 2-0)

Un colpo di tacco volante nel derby, roba che vale una carriera. E, in effetti, per Amantino Mancini, è andata proprio così

5. Gaston Mealla (Nacional Potosì-The Strongest 1-0)

Il gol più bello dell’anno solare 2012 secondo la FIFA, e fa niente se il campionato è solo quello boliviano

4. Zlatan Ibrahimovic (PSG-Bastia 2-0)

E cosa vuoi dire più di quanto non si sia già detto ieri?

3. Gianfranco Zola (Chelsea-Norwich 4-0)

Per questo, ma non solo per questo, Magic Box è stato scelto come miglior giocatore della storia dei Blues (pre-Abramovich, of course)

2. Rabah Madjer (Porto-Bayern Monaco 2-1)

Il “tacco di Allah” di Madjer ha deciso la finale di Coppa Campioni del 1987: non il più bello stilisticamente, ma senza dubbio il più importante di tutti

1. Zlatan Ibrahimovic (Italia-Svezia 1-1)

Il miglior gol di tacco di sempre è dell’Ibradiddio. Motivo? Non avrebbe potuto farlo nessun altro, perché nessun altro ha mai avuto tale genio mescolato a tale, inaudita fisicità