Midtjylland-Napoli 1-4 e azzurri che balzano in vetta solitaria al proprio girone di Europa League con tre vittorie su tre incontri.

Belli da vedere gli azzurri anche in Danimarca, nonostante l’ampio turn over praticato da Sarri, che spedisce in campo sei volti nuovi rispetto alla formazione che battuto la Fiorentina: Maggio, Chiriches, David Lopez, Gabbiadini, Valdifiori e El Kaddouri.

Napoli che inizialmente soffre la pressione danese, ma che viene fuori alla distanza. Al 19′ vantaggio azzurro con il lungo lancio di Koulibaly che pesca Callejon, lo spagnolo con un pallonetto al volo in estirada beffa Andersen.

A questo punto i danesi spariscono letteralmente dal campo, il Napoli conquista metri ed occasioni da rete, soprattutto grazie alla verve dell’asse Ghoulam-El Kaddouri, vera spina nel fianco del Midtjylland.

Il secondo gol arriva meritatamente grazie ad una iniziativa di Allan che crossa basso e teso per l’accorrente Gabbiadini che si tuffa e con il sinistro fa 2-0.

Doppia occasione per Allan e Callejon nella stessa azione e pochi minuti più tardi gli azzurri servono il tris.

Stavolta il merito è tutto di Gabbiadini che con una splendida ed incredibile parabola dalla distanza supera ancora Andersen.

Nel finale di tempo il 3-1 dei locali (lo segna Punic con una carambola che spiazza i riflessi di Reina) e la traversa di Callejon.

Nella ripresa i danesi si danno da fare con delle pericolose fiammate, ma il Napoli tiene e nel recupero fa 4-1: El Kaddouri dialoga con il Pipita Higuain, l’argentino si presenta da solo davanti al portiere danese e fa poker.

Il Napoli ora è a quota 9 punti, Midtjylland a 6, Bruges e Legia Varsavia a 1.

Midtjylland-Napoli 1-4, tabellino

Midtjylland (4-4-2): Andersen; Romer, Hansen, Sviatchenko, Novak; Duelund (27′ st Mabil), Sparv, J. Poulsen, Royer; Rasmussen (27′ st Larsen), Pusic (17′ st Onuachu). A disp.: Raahauge, Lauridsen, Banggaard, Akintola. All.: Thorup
Napoli (4-3-3): Reina; Maggio, Chiriches, Koulibaly, Ghoulam (35′ st Strinic); Allan (14′ st Hamsik), Valdifiori, David Lopez; El Kaddouri, Gabbiadini, Callejon (19′ st Higuain). A disp.: Gabriel, Albiol, Jorginho, Insigne. All.: Sarri
Marcatori: 20′ Callejon, 32′ e 41′ Gabbiadini, 43′ Pusic, 48′ st Higuain