Rientro nelle competizioni e subito Finale per la n.1 al mondo, Serena Williams. Continua la “maledizione” per Maria Sharapova, che non batte l’americana da 16 incontri e dal 2004!  Più o meno stesso discorso per Dominika Cibulkova, che non ha mai superato in carriera Li Na e che ha perso ancora una volta, sprecando però di nuovo una ghiotta occasione dopo essere stata avanti 3-1 (con un break) nel terzo e set con palla del 4-1 e del 2° break…

Sarà quindi tra Serena Williams e Li Na la finale del WTA Premier Mandatory di Miami, l’appuntamento da oltre 5 milioni di dollari di montepremi in corso sui campi in cemento di Crandon Park, sull’isola di Key Biscayne.

Nella prima semifinale, la numero uno del mondo ha superato Maria Sharapova, testa di serie numero 4, in due set, 6-4, 6-3. E’ la sedicesima vittoria di fila di Serena, dicevamo, contro la russa (l’americana conduce ora 16-2 nei confronti diretti): l’ultimo successo della russa risale addirittura al 2004 al Masters di Los Angeles. In finale, Serena inseguirà il suo settimo titolo in Florida.

A sfidarla sarà la cinese Li Na, favorita numero due, che ha avuto la meglio sulla slovacca Dominika Cibulkova col punteggio di 7-5, 2-6, 6-3, nella loro terza sfida stagionale. Una partita anomala, nella quale la Cibulkova ha avuto la grande possibilità di battere la cinese per la prima volta in carriera. La Li torna dunque in una finale dopo quella, trionfale, che in Australia l’ha vista conquistare il suo secondo slam, proprio contro la Cibulkova. Sarà la sua finale numero 21.

La Cibulkova grazie alla semifinale a Miami si è garantita un posto tra le prime 10 tenniste del mondo, purtroppo ai danni di Sara Errani che da lunedì sarà numero 11 del mondo.

Ultime due taliane fuori al terzo turno

TORNEO MASCHILE - Come già successo nei quattro precedenti incontri, Rafael Nadal si è dimostrato troppo forte per Milos Raonic. Nei quarti di finale del Masters 1000 di Miami, il canadese ha ceduto per 4-6, 6-2 6,4 al numero 1 del mondo. Ha vinto il suo primo set in carriera contro Rafa, ma non è andato vicino a sconfiggerlo.
Ora Rafa troverà Tomas Berdych, nella semifinale alta del Masters 1000 di Miami. Il ceco, testa di serie numero 7, ha battuto nei quarti l’ucraino Alexandr Dolgopolov, numero 22, in due set: 6-4, 7-6 (3). Tomas non vince contro Nadal dal lontano 2006: da allora, l’attuale numero 1 del mondo l’ha battuto diciassette volte di fila.

Già definita la semifinale della parte bassa del tabellone: di fronte il serbo Novak Djokovic, favorito numero due, e Kei Nishikori, numero 20. Il 24enne giapponese è alla sua seconda semifinale in un Masters 1000 dopo quella di Shanghai nel 2011. Due i precedenti con una vittoria per parte.

L’ultimo italiano rimasto, Fabio Fognini, si era arreso agli ottavi contro Nadal.

RISULTATI ODIERNI

TABELLONE MASCHILE

TABELLONE FEMMINILE

RISULTATI (italiani):
SINGOLARE
Primo turno
(14) Fabio Fognini (ITA) bye
(31) Andreas Seppi (ITA) bye
Jiri Vasely (CZE) b. Filippo Volandri (ITA) 6-4, 76 (1).

Secondo turno
(14) Fabio Fognini (ITA) b. (q) Lukas Lacko (SVK) 6-4, 6-4.
(31) Andreas Seppi (ITA) b. Radek Stepanek (CZE) 7-6(8), 4-6, 6-4.

Terzo turno
(4) David Ferrer (ESP) b. (31) Andreas Seppi (ITA) 6-3, 6-2

(14) Fabio Fognini (ITA) b. Roberto Batista Agut (ESP) 4-6, 6-3, 6-3

Ottavi
Ottavi
(1) Rafa Nadal (ESP) b. (14) Fabio Fognini (ITA) 6-2, 6-2.

RISULTATI (italiane)
SINGOLARE
Primo turno
Yaroslava Shvedova (KAZ) b. Francesca Schiavone (ITA) 6-4, 6-2;
(9) Sara Errani (ITA) – bye
(q) Patricia Mayr-Achleitner (AUT) b. Karin Knapp (ITA) 3-6, 6-1, 6-4;
(20) Flavia Pennetta – bye
(13) Roberta Vinci (ITA) – bye

Secondo turno
(9) Sara Errani (ITA) b. (q) Patricia Mayr-Achleitner (AUT) 6-1, 6-4.
(20) Flavia Pennetta b. (q) Olga Govortsova (BLR) 6-3, 6-3.
Barbora Zahlavova Strycova (CZE) b. (13) Roberta Vinci (ITA) 6,4, 2-6, 7-5.

Terzo turno
(23) Ekaterina Makarova (RUS) b. (9) Sara Errani (ITA) 6-3, 2-6, 64.
(12) Ana Ivanovic (SRB) b. (20) Flavia Pennetta (ITA) 6-4, 6-3.