Lionel Messi e José Mourinho figurano ai primi posti rispettivamente nelle classifiche dei calciatori e allenatori più pagati del circuito calcistico internazionale stilate per il 17° anno consecutivo dalla prestigiosa rivista France Football. Mettendo nel computo ingaggi, bonus e sponsor l’asso argentino risulta ancora una volta, dopo cinque anni di successi, il dominatore incontrastato nella lista dei giocatori dallo stipendio dorato con i suoi 65 milioni di euro fatturati nel 2014. Schiacciante, almeno stando a questa particolare classifica, la superiorità sul rivale di sempre Cristiano Ronaldo al secondo posto con i suoi “miseri” 54 milioni di fatturato. Nel gradino più basso del podio si colloca un altro giocatore del Barcellona, Neymar, passato dai 29 milioni di euro guadagnati nel 2013 agli attuali 36,5.

Nella singolare top ten figurano in ordine decrescente dal quarto al decimo posto Thiago Silva, Robin Van Persie, Gareth Bale, Wayne Rooney, Zlatan Ibrahimovic, Sergio Aguero e Robert Lewandowski. Nei top 20 neanche l’ombra di un italiano mentre nella classifica del 2013 Gigi Buffon figurava in 19a posizione.

Per quanto riguarda la classifica allenatori più pagati invece, vince Mourinho a mani basse con 18 milioni di euro tondi tondi. Al secondo posto c’è Carlo Ancelotti con 15,5 milioni e Guardiola (Bayern Monaco) che completa il podio preceduto di soli 300 mila euro dall’italiano alla corte di Florentino Perez. Al quarto posto troviamo Arsène Wenger (Arsenal) con 11,3 milioni, poi il rivalissimo del francese Louis Van Gaal (ManUtd) con 10,6. Sesto in lista troviamo Fabio Capello, che deve ancora chiudere la sua vicenda con la federazione russa, con 9,7. Benitez risulta 12° con 6,9 milioni, poi Mazzarri, disoccupato di lusso con 6,8 milioni. Antonio Conte con 5,3 milioni si trova in 17a posizione mentre Roberto Mancini chiude la top 20 con 4,8 milioni.