Accusa choc del medico svedese Ulf Karlsson, per il quale Zlatan Ibrahimovic avrebbe fatto uso di doping ai tempi della Juventus aumentando la massa muscolare di ben 10 chili in pochi mesi.

Zlatan arrivò alla Juventus e mise dieci chilogrammi di massa muscolare in sei mesi”, le parole di Karlsson in una intervista rilasciata a Sport Bladet “E’ un qualcosa di incredibile, sono convinto che si dopasse. Del resto negli sport di squadra è più facile eludere i controlli perché meno frequenti rispetto a quelli individuali”.

Ma le accuse di Karlsson si allargano anche ad un altro calciatore svedese transitato per la Juventus, Albin Ekdal, bianconero nella stagione 2008-2009.

“Lui prese 8 chili quando fu alla Juventus. Credo che a quei tempi il doping fosse una pratica consueta nel club bianconero, che aveva un medico che poi fu sospeso per 22 mesi”.

Lo stesso quotidiano ha sottolineato che Zlatan ibrahimovic, pur sottoposto svarite volte a controlli antidoping, non è mai risultato positivo. Il campione svedese potrebbe dunque decidere di citare in giudizio Karlsson.

Le accuse del medico svedese hanno finito per riaprire la vicenda che agli inizi degli anni 2000 coinvolse il club bianconero, accusato dal pm Guariniello di pratiche dopanti.

Il processo si concluse nel 2005 con l’assoluzione in appello di Agricola (22 mesi in primo grado) e Giraudo dall’accusa di frode sportiva.