Se ci chiedessero qual è secondo noi lo sportivo che guadagna di più in assoluto, non avremmo alcun problema a rispondere Cristiano Ronaldo, oppure Lionel Messi, ma anche LeBron James oppure Roger Federer. Ebbene, secondo la consueta annuale classifica stilata dalla rivista Forbes degli sportivi più (stra)pagati a livello planetario il primo e irraggiungibile nome della lista è Floyd Mayweather per il quale non basterebbero gli stipendi sommati di quei quattro a mettere insieme la sua rendita. Secondo Forbes infatti sarebbe proprio il pugile statunitense che, grazie a quello che da molti è stato definito “l’incontro del secolo” contro Pacquiao, guiderebbe la classifica del 2015 con 300 milioni di euro.

L’incontro del secolo vinto ai punti contro l’acerrimo rivale, il filippino Manny Pacquiao, ha fruttato infatti a Mayweather la cifra record di ben 180 milioni di dollari confermando il suo soprannome “Money”. D’altronde 48 vittorie su 48 incontri disputati in carriera garantiscono al boxeur americano un capitale faraonico costruito soprattutto su sponsorizzazioni e endorsement. Al secondo posto di questa classifica troviamo proprio il filippino Pacquiao con 160 milioni di dollari annui, praticamente la metà di Mayweather.

I calciatori giungono al terzo posto dopo un distacco abissale. Su tale mini-podio troviamo Cristiano Ronaldo con 79,6 milioni, seguito a ruota da Leo Messi con 73,8 in una sfida infinita, anche a suon di dollari. Al quinto posto invece c’è il tennista più ricco, lo svizzero Roger Federer, che quest’anno si è messo in tasca 67 milioni. A seguire le due stelle assolute dell’Nba LeBron James (64,8) e Kevin Durant. Chiudono la top ten due giocatori di golf, i celeberrimi Phil Mickelson (50,8) e Tiger Woods (50,6) insieme al cestista Kobe Bryant (49,5).

In tale classifica di italiani neanche l’ombra, in compenso però ci sono i piloti Ferrari: Sebastian Vettel è 21° con 33 milioni di dollari, mentre Kimi Raikkonen è in 32a posizione con 27 milioni. I campioni della Formula 1 più pagati però sono l’iridato Lewis Hamilton che è 15° (39 milioni) e l’ex ferrarista Fernando Alonso che è 17° (35,5). Una posizione davanti al britannico regge Zlatan Ibrahimovic, 14° con i suoi 39,5 milioni, ma se lo svedese dovesse accettare di tornare al Milan dovrebbe dire addio ai primi posti di questa speciale classifica.