Marika Fruscio è la supporter sexy e appassionata che ogni squadra di calcio vorrebbe poter avere fra i propri sostenitori. Il privilegio di annoverarla fra i suoi tifosi, però, è toccato solo al Napoli, di cui Marika è supporter scatenata: l’abbiamo vista festeggiare con un bellissimo body painting quando la squadra partenopea ha portato a casa la Coppa Italia della passata stagione, l’abbiamo vista esultare scatenata negli studi di Diretta Stadio – la trasmissione sportiva in cui è presenza fissa e imprescindibile – e l’abbiamo vista anche partecipare attivamente al ritiro estivo dei ragazzi di Benitez a Dimaro. Noi di Leonardo.it l’abbiamo voluta intervistare per sapere cosa ne pensa della prima parte di campionato del Napoli, quali sono le sue previsioni e che rapporto ha con i social networks, su cui è molto attiva e seguita dai suoi ammiratori.

La stagione calcistica del Napoli non è partita proprio nel migliore dei modi. Tu che aspettative avevi sulla squadra, dato che quest’estate hai avuto modo di partecipare anche al ritiro e sei stata molto critica finora?

E’ vero, il Napoli sta attraversando un periodo non felice ed aggiungerei non solo in campo. Sugli spalti, tra i tifosi c’è tensione. Tale scontento è iniziato già durante il ritiro a  Dimaro, dove io ho avuto il piacere e l’onore di collaborare  con l’emittente campana” tv Luna “conducendo dirette tv e coinvolgendo la tifoseria azzurra venuta per l’occasione da tutta Italia e dall’estero.

Il tifoso è deluso per un mercato poco efficace. Ci si  aspettava probabilmente nomi di spessore, top player che sarebbero serviti  anche per passare il preliminare di Champions. Tali nomi, promessi dalla società, nn sono mai arrivati: Mascherano, Kramer, Leiwa…. Tali promesse non mantenute hanno fatto infuriare la tifoseria, che ha espresso toni  duri contro la società dopo la sconfitta contro il Bilbao. Una squadra che si è presentata in campo, sottotono, a tratti elementare. Tali tensioni  si stanno respirando anche oggi, alla luce di sconfitte e pareggi amari. Spalti vuoti, striscioni, cori, fischi son all’ordine del giorno  e penso che tale espressione continuerà finché non ci saranno delle risposte, delle svolte in campo… Nel mirino anche Benitez, accusato  di assecondare De Laurentiis e di perpetuare  con un modulo (e giocatori) non adatto al Napoli.

La tifoseria ha ragione. A volte in campo siamo ridicoli, ci inventiamo “papere” ingiustificabili e stiamo perdendo punti uno dietro l’altro… Al ritiro ho sentito tutte le conferenze… e sia De Laurentiis  che Benitez erano positivi. Nelle mie valutazioni gli ho sempre dato piena fiducia.. Sono ottimista di natura e sinceramente non mi aspettavo un inizio stagione così sottotono. C’è da capire se è un momento superabile o se diventa un qualcosa di cronico.

Benitez, a questo punto, deve essere di polso e decidere se continuare col Napoli e raddrizzare  il tiro o se lasciare posto ad un altro tecnico che prenda in mano la situazione. Lo spogliatoio, evidentemente teso, deve essere spronato, i giocatori devono svegliarsi e giocare da Napoli. L’intervento deciso dell’allenatore è fondamentale…. E’ vero, ormai la squadra è questa.. ormai i giochi fino a gennaio son fatti, è inutile farsi guerra ed alimentare ulteriori tensioni… Benitez, con questi giocatori ,deve pretendere e ottenere risultati. Il Napoli deve rientrare nei primi 3 posti altrimenti  è un’annata fallimentare. Dobbiamo aspettare  e stare  vicini alla squadra con un occhio positivo ed un occhio critico…. sperando in tempi migliori.

Un pregio e un difetto di questo Napoli?

Pregio del Napoli: fortunatamente abbiamo degli ottimi esterni, instancabili, che danno verve e qualità alla manovra… mi riferisco a Mertens e Callejon. Difetto: la difesa e il centrocampo… che purtroppo son sempre in difetto e continuano a commettere gli stessi errori.

La stagione è solo all’inizio comunque. Se oggi dovessi fare una scommessa, quale sarebbe la tua previsione sul cammino del Napoli in Europa League e in campionato?

Se devo fare delle previsioni… le vorrei fare positive e lo spero veramente col cuore perché’ il Napoli ha veramente meritato negli ultimi anni: Un terzo posto in campionato, sperando in una brusca frenata di Inter e Milan. In Europa League spero altrettanto, sempre fra i primi posti.

Sui social sei molto attiva, sia su Facebook sia su Twitter. Che ruolo credi che abbiano giocato sulla tua popolarità?

I social indubbiamente hanno alimentato popolarità ma l’input ad avvicinarsi alla mia persona sicuramente l’ha dato la tv, il personaggio che mi son creata e che tante cercano di imitare con scarsi risultati… Vorrei in effetti ricordare che è giusto utilizzare l’estetica ma è fondamentale utilizzare il cervello per emergere. Sono in tv con tanto di fisicità’ ma anche con tanto sapere calcistico ….e ciò stupisce gli scettici e chi pensa che dentro l’involucro non ci sia nulla…. Spero che la gente arrivi a capire che non siamo tutte uguali…

I social attirano anche utenti che criticano e insultano. Tu di solito che atteggiamenti hai in queste situazioni?

Le critiche le accetto se fatte con criterio e con educazione…. a volte rispondo e cerco di chiarire delle idee sbagliate. Se tali notifiche scadono nella maleducazione e nella volgarità mi avvalgo dell’opzione “cancella e blocca”. Mi spiace che non esista il tasto “cuci bocca “…. lo utilizzerei spesso e volentieri. Tante donne, spinte dall’invidia, e uomini repressi evidentemente poco calcolati, si nascondono dietro i social per sfogare il loro disagio. Bene… tali elementi non li prendo neanche in considerazione. Anche nella vita sono una persona che elimina dalla propria cerchia il marcio della società.

Curiosità femminile: ovviamente sarai sommersa di complimenti fatti dagli uomini, ma ricordi qual è stato il complimento più bello che ti abbia fatto una donna?

Le donne intelligenti guardano oltre il fisico e tante, devo essere sincera, mi fanno i complimenti per come svolgo il mio lavoro di opinionista e per i contenuti che porto in trasmissione. Competenza , qualità di linguaggio e dialettica sono direttamente proporzionali alle mie scollature vertiginose.

Oggi sei soprattutto showgirl, opinionista sportiva e conduttrice. Hai un progetto futuro che ti piacerebbe realizzare in ambito lavorativo?

Progetti futuri? La conduzione di un programma sportivo. Tale progetto è già in cantiere e la messa in onda è prevista per ottobre sull’emittente Tv Luna Napoli! Il programma si chiama “Tacchi e Tacchetti” e prevede un’utenza prettamente femminile. Ho voluto avvicinare la donna al gioco del calcio e perciò nel mio programma saranno le donne a parlare di pallone…. La trasmissione sarà frizzante, colorata e di qualità. Spero di avere riscontri positivi anche a livello nazionale.

(photo credit by: Marika Fruscio)