Marco Amelia potrebbe tornare al grande calcio e dalla porta principale: è stato infatti convocato da José Mourinho per un provino con il Chelsea. La news è riportata dal Daily Mail.

Amelia trascorrerà qualche giorno nel centro tecnico di Cobham, quartier generale del Chelsea, dove le sue condizioni fisiche.

Il Chelsea si è rivolto a Marco Amelia, 33 anni, per far fronte all’infortunio di Thibaut Courtois, che ne avrà almeno per quattro mesi dopo l’operazione al ginocchio.

In questo momento a difendere i pali del Chelsea ci pensa Asmir Begović, suo secondo è il giovanisismo e promettente Jamal Blackman, 21 anni.

Blackman ha fatto parte delle rappresentative nazionali inglesi Under 16, 17 e 19, ma sin qui ha collezionato solo una presenza tra i professionisti, con la maglia del Middlesborough, dove era stato spedito in prestito nell’estate 2014, prima di essere richiamato al Chelsea in gennaio come terzo portiere.

Ora a Marco Amelia potrebbe essere offerto il ruolo di terzo portiere ed un contratto fino a gennaio, quando Courtois ritornerà disponibile.

Marco Amelia è nato a Frascati il 2 aprile 1982. Cresciuto nella Roma, club con cui però non ha collezionato neanche una presenza, in carriera ha indossato le maglie di Livorno,Lecce, Parma, Genoa e Milan.

Nel 2014, a 32 anni, Amelia resta senza squadra e opta per una esperienza amatoriale, al Rocca Priora, club di Promozione laziale. A gennaio 2015 l’esperienza come secondo al Perugia, dove viene mandato in campo una sola volta.

Ha nove presenze con la Nazionale maggiore, con la quale è diventato campione del mondo del 2006.

Attualmente, dopo un contratto firmato e rescisso nel giro di pochi giorni alla Lupa Castelli Romani, club di cui è presidente onorario, è svincolato.