Claudio Marchisio dice addio agli Europei. Il centrocampista della Juventus, uscito infortunato nel corso della gara col Palermo dopo uno scontro con Vazquez, è stato immediatamente sottoposto ad esami che hanno evidenziato la rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro. Si prevedono sei mesi per il recupero.

Una tegola che giunge proprio nella domenica in cui i bianconeri, battendo 4-0 i siciliani, si portano ad un vantaggio di +9 sul Napoli, scorgendo così il quinto scudetto consecutivo.

Questo il comunicato ufficiale diffuso dalla Juventus: “Claudio Marchisio, uscito durante il primo tempo della sfida contro il Palermo dopo un contrasto di gioco, è stato sottoposto ad accertamenti nell’immediato post partita.

La risonanza magnetica effettuata ha confermato il sospetto clinico della rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro. Nei prossimi giorni il calciatore sarà sottoposto a intervento chirurgico”.

Il calciatore ha commentato così l’infortunio su Instagram: “Appena rientrato a casa. La notizia della risonanza non può che farmi star male, ma questi sono i rischi del nostro mestiere. Ho forza e tanta voglia di tornare bene e il prima possibile”.

Messaggio d’incoraggiamento da Allegri, che così ha tweettato: “I campioni come te si rialzano sempre: il popolo juventino e i tifosi della Nazionale ti aspettano presto!”.

Ma in queste ore sono anche avverarsi storici a stare vicini allo juventino. “Un grosso in bocca al lupo al calciatore della Nazionale italiana e della Juventus Claudio Marchisio” scrive il Milan in una nota ufficiale “dopo il grave infortunio subito oggi durante la gara con il Palermo. Bravo ragazzo, ottimo giocatore, tanti auguri di pronta guarigione a Claudio Marchisio!”.

Un momento decisamente No per la Nazionale. Oltre a Marchisio, Conte dovrà rinunciare anche a Perin, seriamente infortunatosi pochi giorni fa al legamento crociato del ginocchio destro.