Giornata decisamente triste quella di ieri per Diego Armando Maradona e, di riflesso, per tutto il mondo del calcio che si stringe idealmente nel dolore intorno all’ex pibe de oro per la scomparsa di papà Diego. Si è spento all’età di 87 anni “don” Diego Maradona Sr, padre del fuoriclasse argentino, in un ospedale di Buenos Aires (la clinica Los Arcos) dove da una ventina di giorni era ricoverato per gravi problemi cardiaci e respiratori aggravatisi irreversibilmente nelle ultime ore . Ne ha dato notizia il quotidiano Clarin occupando la prima pagina del sito a mo’ di lutto di un’intera nazione ricordando l’affetto di tutta la famiglia e di un’Argentina da sempre legata alle vicende di casa Maradona.

Maradona, che aveva perso la madre nel 2011, era tornato da pochi giorni a Buenos Aires per stare vicino a quel padre che lo ha sempre ritenuto “il miglior giocatore che la storia del calcio ha conosciuto”. Poche purtroppo le speranze per papà Diego, costretto al coma indotto nel terzo ricovero nell’arco di un anno, inizialmente per un problema alle vie urinarie, poi per questioni polmonari e quest’ultima volta a causa di una crisi cardiaca. Orfano di entrambi i genitori, unici veri punti di riferimento nella vita del calciatore – come spesso confermato nella miriade d’interviste rilasciate – ora Diego Jr. si stringe nell’affetto delle figlie Dalma e Gianina, accompagnato dalla ex moglie Claudia Villafane.