Diego Maradona (foto by Infophoto)è tornato in Italia. Il Pibe de Oro è sbarcato a Fiumicino poco dopo le 13, accolto non dalle notifiche del Fisco ma dalle braccia di centinaia di tifosi festanti, che lo hanno salutato come un campione universale e non come un evasore fiscale. Che, secondo il suo avvocato Angelo Pisani, non è mai stato. Lo stesso Pisani era intervenuto alla trasmissione radiofonica “Si Gonfia La Rete” di Radio Crc:

Maradona vuole parlare con il presidente della Repubblica affinché capisca la sua innocenza, perché l’accertamento fiscale è nullo e se non esiste per Careca e Alemao non deve esistere nemmeno per lui. Abbiamo chiesto noi un incontro con Equitalia perché Diego vuole dimostrare che può circolare per Napoli”.

Meno di un mese fa, i legali di Maradona avevano dichiarato pubblicamente che la battaglia con il Fisco sul presunto debito di circa 40 milioni di euro era stata vinta, anche se immediata quanto secca era stata la smentita dell’Agenzia delle Entrate.

Diego è al momento in viaggio per Napoli e stasera, a quanto risulta, seguirà il match degli azzurri contro l’Udinese dal suo hotel. Domani è prevista una conferenza stampa, mentre venerdì Maradona potrebbe recarsi al San Paolo per Napoli-Juventus: il tifoso dell’anno per la partita dell’anno.