Quando parla uno come Diego Armando Maradona si può stare sicuri che c’è sempre dietro l’angolo qualche strascico o minaccia legale nell’aria nei confronti di qualcuno. E quando parla di questioni familiari si può essere abbastanza certi che sono sempre “affari” nel senso più strettamente economico del termine. Le questioni patrimoniali d’altronde sono sempre state al centro di una ridda di persone più o meno direttamente coinvolte nella Maradona family, tra mogli amministratrici, manager, figli legittimi e non, amici, amici degli amici, speculatori e approfittatori di ogni sorta. Una saga da telenovela sudamericana. Questa volta è proprio la ex moglie Claudia Villafañe l’oggetto della polemica di quello che una volta fu il Pibe de Oro, accusata di aver sottratto all’ex coniuge qualcosa come 80 milioni di pesos (quasi 8 milioni di euro).

Lo ha reso noto lo stesso Maradona che tramite un comunicato stampa in Argentina ha inveito così contro l’ex consorte, responsabile dell’intero giro d’affari che ruota, o meglio ruotava intorno all’ex marito: “Voglio che Claudia mi restituisca ciò che è mio. Come ho già detto rivoglio i miei soldi“. La vicenda è da tempo in mano ai legali di entrambi con la Villafañe che ha ribadito più volte che il denaro a cui fa riferimento Maradona sono il frutto di alcuni flussi di mediazioni e investimenti che non riguardano direttamente la sua situazione patrimoniale.

Maradona però non demorde e fa appello alle sue precarie condizioni economiche e psico-fisiche, chiamando in causa tutto il popolo argentino, come in una mega sceneggiata napoletana (cosa che ha imparato a fare bene dopo il lungo periodo trascorso alla corte di Ferlaino): “Sto attraversando un momento di grande angoscia e dolore per aver scoperto che qualcuno mi ha sottratto il denaro guadagnato con il duro lavoro. Da poco ho perso mio padre e adesso sto soffrendo questa difficile situazione. L’affetto degli argentini è l’unica cosa che riesce a farmi stare meglio“. Non si è certo impietosita la Villafañe che conosce le “astuzie” dell’ex coniuge che dopo l’ultima udienza al Tribunale di Buenos Aires ha denunciato Maradona per frode, controaccusandolo di aver fatto sparire i soldi da solo. To be continued.