La città di Napoli ospita le gare mondiali di offshore.

Giorni di divertimento e di grande festa per il capoluogo campano che fa da cornice allo splendido evento.

Vari gli ospiti presenti, tra cui Diego Armando Maradona.

Nelle vesti di testimonial d’eccezione, el Pibe, atterrato all’alba all’aeroporto di Capodichino e accompagnato dal suo legale Angelo Pisani, ha fatto dapprima tappa all’Hotel Romeo dove si è riposato per qualche ora.

In albergo Maradona ha trovato in regalo un pastore che lo raffigurava vestito da sceicco, realizzato dall’artigiano di San Gregorio Armeno Marco Ferrigno per onorare Dubai, luogo nel quale il fuoriclasse vive da qualche anno.

Successivamente, intorno alle 13,30, è uscito dall’albergo di Via Marina trovando circa duecento persone ad attenderlo.

Tra applausi e cori da stadio Maradona si è fermato con i presenti per salutare tutti, dopodiché si è diretto alla Rotonda Diaz a bordo di un’auto.

Il campione, dopo aver indossato casco e giubbotto di salvataggio, è stato accompagnato sul catamarano da Tomaso Poli per un giro sul campo di gara.

Tornato sulla banchina, ha continuato a salutare i tanti fan.

Il vincitore della gara sarà decretato proprio dall’ex calciatore argentino.

Dopo aver mangiato pizze fritte, el Pibe ha voluto gustare anche una delle sei sogliole fresche offertegli  da un pescatore.

(foto by Infophoto)