Per come la mettono giù in Inghilterra, questo si preannuncia come il più grande affare della sessione di trattative invernale, e non solo a proposito del calciomercato Lazio, ma a livello europeo. Secondo il Sun, ben spalleggiato da altri organi di stampa d’Oltremanica, il Manchester United avrebbe presentato a Claudio Lotito la classica offerta impossibile da rifiutare: 35 milioni di sterline, circa 48 milioni di euro, per le grazie di Felipe Anderson. Al momento dal club biancoceleste arrivano solo smentite, ma è evidente che se quell’offerta fosse arrivata (o dovesse arrivare) davvero, allora non ci sarebbe alcuna resistenza da opporre: bisognerebbe solo accettare e ringraziare.

E non si tratta di una semplice valutazione economica, del tipo: 50 milioni di euro, di questi tempi, non si rifiutano mai. La questione è anche tecnica: in questa prima metà di stagione le prestazioni dell’esterno offensivo brasiliano – cosa che non è sfuggita agli osservatori inglesi più attenti – sono ben lontane da quelle ammirate l’anno scorso, quando si rivelò come uno dei migliori giocatori della Serie A (37 presenze, 10 gol e 7 assist), ed è difficile stabilire se sia stata la crisi della Lazio a trascinarlo con sé nel tunnel, o viceversa. In ogni caso, Felipe Anderson piace molto in Inghilterra e se il ds Tare riuscisse a trovare un sostituto all’altezza in grado di non far esplodere la furia della tifoseria biancoceleste (e con 50 milioni di euro non dovrebbe essere un’impresa proibitiva), allora l’affare andrà in porto.

Ci sarebbe poi da valutare l’eventuale impatto di Anderson in una squadra come l’attuale United di Van Gaal, priva di coesione e forse anche di leadership, vista la precarietà del tecnico olandese, e dove regna il caos tattico soprattutto nel reparto offensivo. Ma il club più titolato d’Inghilterra, in questi due anni e mezzo senza Alex Ferguson, ci ha abituato spesso a scelte stravaganti abbinate a esborsi scriteriati, e considerando i vari Fellaini (33 milioni), Herrera (36 milioni), Shaw (40 milioni), Schneiderlin (35 milioni), Martial (50 milioni), svenarsi per Felipe Anderson non sarebbe nemmeno la mossa peggiore.