La notizia ci era parsa balorda alla prima occhiata: You are like Juventus, avrebbero cantato i tifosi del Manchester United in segno di dileggio nei confronti dei nemici del Liverpool, colpevoli di essere in vantaggio per 3-0 a Old Trafford grazie a una generosa mano dell’arbitro (tre rigori fischiati a favore di Gerrard e compagni, ndr). Ci era parsa balorda perché certi sberleffi non appartengono alla cultura sportiva anglosassone, perché in Inghilterra non c’è vulnus nell’accusa di essere juventino e, soprattutto, perché di questo fantomatico coro non v’era traccia, né sulla stampa inglese né sui filmati del match.

Questa mattina, Tuttosport ha confermato il nostro sospetto: la notizia è una bufala. Lo sostiene Rob Dawson, prima firma del Manchester Evening News, presente a Old Trafford e assolutamente certo che un canto del genere non si sia mai levato dai tifosi dello United, né domenica sera né mai prima. “Non c’è stato, nessuno l’ha sentito. Non è neppure un coro che appartiene ai tifosi dello United”, che infatti si sono limitati a sostenere la propria squadra, nonostante il pesantissimo tracollo interno con gli eterni rivali (sì, esattamente quello che accade in Italia). Insomma, una delle tante bufale che sfruttano il volano del web per moltiplicarsi. O forse a cantare quel coro erano stati i nuovissimi tifosi cibernetici dello United.

LEGGI ANCHE:

Barzagli fa crac

Il complotto non muore mai