Il Pepin Meazza è lontano, dall’alto delle sue 16 reti e anche Sandrino Mazzola, con 9 centri aveva fatto meglio di lui, ma con 8 reti segnate in azzurro a 22 anni e mezzo, Mario Balotelli sta per entrare nella storia e alla lunga, considerando l’elevato numero di gare nella nostra epoca, potrebbe anche puntare al record di Gigi Riva.

L’attaccante del Milan, autore di una doppietta a Malta, è già a quota 8 reti in Nazionale e con questa doppietta ha scavalcato Antonio Cassano in vetta alla classifica marcatori della gestione Prandelli. Ben 7 centri sono stati segnati dall’Europeo in poi e la serie non sembra destinata a finire.

Tutto sta nel girare alla larga da provocazioni e… colpi di testa, ma se il nostro ct riuscirà a gestirlo come ha saputo fare finora, Supermario potrebbe anche fare un pensierino ai 35 acuti di Riva o ai 33 di Meazza.

Per ora, nella classifica dei bomber azzurri in attività, sta dietro a Del Piero (27), Gilardino (17), Toni (16), De Rossi (13), Di Natale e Pirlo (11), Cassano (10) e Totti (9), anche se sono Gilardino, Pirlo e De Rossi sono ancora nel giro azzurro.

I BOMBER AZZURRI ALL’ETA’ DI MARIO (22 anni e 7 mesi)

Gigi Riva (classe 1944) 0 reti

Paolo Rossi (1956) 5 reti

Giuseppe Meazza (1910) 16 reti

Silvio Piola (1913) 2 reti

Roberto Baggio (1967) 3 reti

Alessandro Del Piero (1974) 7 reti

Alessandro Altobelli (1955) 0 reti

Adolfo Baloncieri (1897) 0 reti

Filippo Inzaghi (1973) 0 reti

Francesco Graziani (1952) 0 reti

Christian Vieri (1973) 0 reti

Alessandro Mazzola (1942) 9 reti

Roberto Bettega (1950) 0 reti

Alberto Gilardino (1982) 2 reti

Luca Toni (1977) 0 reti

Gianluca Vialli (1964) 2 reti

Foto: Infophoto.