Dramma a Cannara, in provincia di Perugia, dove ieri pomeriggio, nel corso della gara di coppa Italia dilettanti tra Asd Cannara e Nuova Fulginium, un difensore della locale squadra, il 30enne Riccardo Pizzi, è morto a causa di un infarto.

Era il 17esimo minuto del primo tempo quando Pizzi si è accasciato a terra dopo aver toccato un pallone all’indietro verso il portiere. Il medico sociale dell’Asd Cannara, Mattia Manni, si è reso conto immediatamente di quanto era accaduto allertando subito una ambulanza, che ha ha fatto ingresso allo stadio Spoletini dieci minuti più tardi. Vani i tentativi di rianimazione, durati circa 45′.
Pizzi aveva superato le visite mediche solo dieci giorni fa.

La tragedia ha sconvolto l’intera comunità di Cannara, paese di circa 4mila abitanti. Questo il messaggio che oggi compare sulla pagina della società calcistica:


“Non ci sono parole per una giornata di festa trasformata in un attimo in una tragedia che ha sconvolto tutti.
Ciao Riccardo…sarai sempre nei nostri cuori”.