Come sul mercato, così nella presentazione delle maglie 2017/2018. Gioca d’anticipo il Milan, con divise che richiamano al glorioso passato, auspicando siano di buono auspicio per il futuro.

Milan 2017/2018: prima maglia

Design classico ed elegante, vòlto a rievocare la gloriosa tradizione del Club. Si presenta così la nuova divisa casalinga per la stagione 2017/18, ispirata a due epoche memorabili nella storia rossonera: la prima è rappresentata dal decennio 1950-1960, periodo nel quale la squadra riaffermò la propria superiorità nel campionato italiano conquistando quattro scudetti; la seconda (anni ’50) in cui il design era composto dal girocollo nero e la striscia rossa centrale sul petto. L’ampiezza delle strisce rossonere si ispira invece al decennio compreso tra le stagioni 1987/88 e 1997/98, quando la squadra dominò negli stadi di tutto il mondo facendo innamorare gli appassionati di calcio di ogni cultura ed età. Fu in questo periodo che il Milan conquistò 17 dei 29 trofei vinti da allora fino a oggi. L’ispirazione di questo design viene ulteriormente rafforzata dalla scelta del font per la personalizzazione, che rivisita in chiave moderna i nomi e i numeri delle maglie dei grandissimi campioni di quegli anni. La divisa è completata da pantaloncini bianchi con banda rossonera e calzettoni bianchi con le strisce rosse.

Milan 2017/2018: seconda maglia

La maglia da trasferta celebra il passato e il presente di una squadra che è entrata nel mito. Con un nuovo motivo grafico vintage appositamente creato per adattarsi allo stile urbano contemporaneo. L’AC Milan unisce una gloriosa tradizione e uno spirito creativo. La nuova divisa mantiene il DNA estetico del leggendario club, integrando una tendenza moderna e un design grafico rétro. Per la divisa, adidas Football ha realizzato un motivo grafico che annulla le distanze tra passato e presente, basato sulla continua ripetizione di un logo a “M”.
Il logo si ispira alla “M” in rosso e nero presente nel documento con cui l’AC Milan ha approvato il logo per le maglie delle stagioni 1982/83 e 1983/84. Il logo è stato reinterpretato per poi essere inserito nel motivo grafico. Pur rinnovandosi nello stile, la nuova maglia da trasferta strizza l’occhio ai grandi successi passati dei Rossoneri. Sul tessuto bianco spiccano le strisce rossonere, già viste sulle celebri casacche che hanno portato alla vittoria della UEFA Champions League negli anni 2002/03 e 2006/07. Il design del colletto e dell’estremità delle maniche rende omaggio anche alla maglia della stagione 1966/67.