Il brutto finale della sua storia con la Roma, evidentemente, non ha cancellato quanto di buono fatto nelle prime due stagioni: altrimenti, Rudi Garcia non sarebbe uno degli allenatori attualmente a spasso più richiesti sul mercato europeo. Fino a una decina di giorni fa il tecnico francese sembrava a un passo dall’accordo col Valencia, squadra ancora in balia della terrificante gestione Neville, ma per il momento non se n’è ancora fatto nulla. Addirittura il Milan ha effettuato qualche timido sondaggio, più che altro legato all’eventuale approdo in rossonero di un grande sponsor di Garcia, ovvero Walter Sabatini, ma la pista che porta a Milanello è fredda. Ma è la Ligue 1 il campionato in cui probabilmente Garcia tornerà ad allenare, dopo la felice esperienza al Lille.

Come racconta l’Equipe, il presidente dell’Olympique Marsiglia, Vincent Labrune, avrebbe deciso di puntare forte su Rudi Garcia per la prossima stagione. L’OM sta vivendo un’annata a dir poco travagliata sotto la guida di Bielsa prima (dimessosi alla prima giornata) e di Michel poi: 12esimo posto in campionato, con sei punti di margine dalla zona retrocessione a sette giornate dalla fine, ovvero la peggior performance dal 2000-01, quando chiuse al 15esimo posto. salvandosi in volata. Restano le semifinali di Coppa di Francia come estremo salvagente di una stagione che comunque richiederà una svolta decisa in estate, e Rudi Garcia è uno che ha già dimostrato di saper far ripartire le squadre impaludate.

Sull’ex romanista è tuttavia forte l’interesse anche di un’altra grande di Francia. Il Lione degli enfants du pays, peraltro, giocherà probabilmente in Europa – attualmente è quarto, un punto dietro al Nizza – e rappresenterebbe una sfida meno complicata, soprattutto in un campionato in cui il vincitore si conosce già ad agosto (il PSG). Un mese fa il suo presidente, Jean-Michel Aulas, ha smentito seccamente l’ipotesi di cambiare allenatore al termine della stagione, ma potrebbe essere solo un modo per lasciar tranquillo Genesio Bruno, attuale tecnico di Lacazette e compagni (ottima idea, bisognerebbe avvertire Berlusconi). La corsa a Rudi Garcia è appena cominciata.