Che gaffe. Questa volta è il fratello di Llorente a finire sul banco degli imputati. L’uomo, che è anche il portavoce dell’attaccante della Juventus, si sarebbe lasciato sfuggire una frase poco elegante ai microfoni di El Pais, noto giornale spagnolo. Qui avrebbe sostenuto che Fernando, in Italia da pochi mesi, ‘maneggi i verbi meglio di Totti’.

Prontamente il bomber dei Campioni d’Italia ha deciso di telefonare al collega e capitano della Roma per scusarsi dell’accaduto. L’attaccante bianconero avrebbe affermato che il tutto è frutto di un qui pro quo e che il fratello non intendeva assolutamente esprimere frasi con quel significato. Tutto chiarito, si spera.

Nell’intervista Jesus Llorente ha anche dichiarato che Fernando si trova molto bene a Torino in quanto la ritiene una città tranquilla e che conosce già così bene la nostra lingua perchè per tre mesi ha frequentato lezioni di italiano. Certamente il bomber è già in grado di esprimersi correttamente. Non è facile, in così poco tempo, apprendere una grammatica e un vocabolario complicati come il nostro.

Non si può ancora dire lo stesso per Tevez che continua a rilasciare interviste in spagnolo in quanto non si sente ancora troppo sicuro nell’esprimersi con l’italiano.

Fortunatamente per la Juventus i due in campo parlano la stessa lingua, quella del gol. Il loro feeling, inoltre, pare ormai consolidato e a suon di reti sono tra i protagonisti della stagione bianconera e della cavalcata trionfale in serie A.

Intanto, secondo quanto riportato da Tuttosport, l’attaccante del Barcellona, Sanchez, spaventa i tifosi dei Campioni d’Italia invitando il compagno di nazionale Arturo Vidal a trasferirsi al Barcellona. Si sa quanto il club blaugrana sia interessato al centrocampista juventino.