Non solo Liechtsteiner. Le partecipanti alla Champions League 2017/18 hanno riservato diverse sorprese al momento della consegna delle liste. La Juventus ha, tra le polemiche dei tifosi bianconeri, messo da parte l’esterno svizzero, che non è stato l’unico escluso eccellente. Ecco altri casi che hanno fatto molto discutere.

1) Erik Lamela è stato a sorpresa estromesso dalla lista Champions del Tottenham. La scelta del tecnico Pochettino è caduta sull’argentino, vittima spesso di infortuni e di una condizione non sempre al top.

2) Diego Costa è stato invece fatto fuori da Antonio Conte. Il rapporto tra l’attaccante ed il tecnico del Chelsea è incrinato sin dall’inizio dell’estate, quando il calciatore venne avvertito via sms dall’ex Juventus di non far parte dei piani tecnici dei Blues.

3) Vincent Janssen è stato acquistato solo un anno fa dal Tottenham per 22 milioni dagli olandesi dell’AZ. Le prestazioni dell’attaccante, però, non hanno convinto gli Spurs, che oggi lo escludono dalla lista Champions.

4) Emerson Palmieri. Lo scorso anno è stata una delle più liete sorprese del nostro campionato, in pochi si aspettavano la decisione della Roma, che lo ha tagliato dalla lista.

5) Marko Pjaca, stesso destino toccato al talentuoso centrocampista della Juventus. Il croato è stato fermato da un grave infortunio ad inizio anno.

6) Lorenzo Tonelli. Ancheil difensore del Napoli dovrà vedere dalla tribuna, o dalla tv, la prossima Champions League.

7) Leandro Castan. Il difensore, reduce dai prestiti a Samp e Torino, è stato escluso dalla Roma