Archiviato il successo contro l’Udinese con qualche sofferenza in più del previsto, la Juventus prepara la trasferta di Champions a Lione. Diramati i convocati.

ALLEGRI APPROVA

“Complimenti ai ragazzi, abbiamo portato a casa una partita importante, dopo la sosta è sempre un casino – il commento a Premium Sport di Massimilano Allegri dopo il 2-1 sui friulani – Per vincere il campionato vanno vinte queste partite. L’Udinese era ben messa in campo Non abbiamo fatto bene nel primo tempo, secondo tempo dopo il 2-1 potevamo segnare ancora, e abbiamo sofferto nel finale, con anche un pò di stanchezza. L’Udinese ci ha messo un pò alle corde. Scudetto più vicino? E’ una vittoria in meno all’obiettivo finale, ma ci vuole molta calma. Dobbiamo affrontare una partita alla volta. Fuga? Ancora no, 21 punti non bastano neanche per salvarsi. Martedì è una partita importante, ci vuole un risultato positivo. Chi è l’anti-Juve? Ora la Roma, prima era il Napoli, ma c’è anche l’Inter. Abbiamo fatto sette vittorie su otto: è una buona media”.

INDISPONIBILI CHIELLINI, MARCHISIO MANDZUKIC

I bianconeri sono in partenza per Lione. Dopo l’allenamento di questa mattina al Training Center di Vinovo, è stato annunciato chi ci sarà per l’impegno di Champions League. Restano a Torino Giorgio Chiellini, le cui condizioni verranno monitorate, Claudio Marchisio, che prosegue con il suo lavoro, come da programma, e Mario Mandzukic, che ha accusato un risentimento muscolare alla regione adduttoria destra da valutare nei prossimi giorni. Ecco l’elenco dei convocati: Buffon, Benatia, Pjanic, Khedira, Cuadrado, Higuain, Hernanes, Alex Sandro, Mattiello, Barzagli, Lemina, Bonucci, Dybala, Dani Alves, Neto, Sturaro, Audero, Evra, Kean, Severin.

HERNANES O LEMINA PLAYMAKER?

In Francia fiducia all’undici-tipo con Dybala e Higuain in attacco e il ritorno di Dani Alves sulla fascia destra. La squadra ha svolto una seduta mattutina a Vinovo prima della partenza nel pomeriggio in direzione Lione. Dopo i cambiamenti visti in campo nell’ultimo turno di campionato tra un acciacco e l’altro, Allegri riproporrà in campo europeo il 3-5-2. Benatia affiancherà Bonucci e Barzagli nel pacchetto arretrato. A centrocampo Khedira e Dani Alves riprenderanno il loro posto. Pjanic garantirà classe in mezzo al campo, mentre Alex Sandro presidierà la corsia sinistra. L’unico dubbio riguarda la regia tra Hernanes e Lemina.