Negli anni ’60 la famosa band statunitense dei Mamas and Papas cantava “California dreamin’ ” una colonna sonora evergreen per glorie surfistiche vintage e a venire, storie di onde da domare sopra una tavola da surf, come quella, straordinaria, di Leonardo Fioravanti, unico italiano capace di salire sul tetto del mondo del surf nella categoria under 18.

Fioravanti, abilissimo surfista diciassettenne di Cerveteri, è riuscito nella non facile impresa di dominare le temibili e mitiche onde di Oceanside (protagoniste di tante pellicole a tema) in California dopo una tiratissima sei giorni di competizioni e sfide in perfetta simbiosi con la sua surfboard. Dopo le fasi iniziali della competizione, nei primi giorni, Fioravanti ha affrontato gli ultimi due round senza sbavature chiudendo davanti a tutti e stabilendo un primato tutto italiano.

Nato in Italia nel 1998, vissuto negli Stati Uniti, in Australia e in Francia, lo scorso inverno Fioravanti era rimasto vittima di un grave incidente in gara alla Hawaii riportando diverse fratture alle vertebre che lo aveva costretto a una lunga degenza lontano dalle onde e a una conseguente riabilitazione al culmine della quale Leo è riuscito a rientrare in acqua e a conseguire un risultato storico: “Non ho parole, grazie a tutti per i messaggi di supporto dopo un periodo davvero difficile. Ho solo una frase da dire: Forza Italia!” le parole dell’orgoglio tricolore scritte da Fioravanti su Facebook subito dopo la vittoria.