Il Leicester ha un motivo in più per diventare campione d’Inghilterra. Onorare la memoria del 51enne tifoso Tony Skeffington sconfitto dal cancro proprio mentre le Foxes giocavano contro il West Ham.

Tony aveva un ultimo sogno, vedere la sua squadra campione d’Inghilterra e la sua storia, solo poche settimane fa, aveva commosso il mondo.

A metà marzo i medici gli avevano dato un mese di vita, lui ha lottato con tutte le sue forze affinché potesse gioire della vittoria degli uomini di Claudio Ranieri. Purtroppo non ce l’ha fatta.

Tony è deceduto a quattro giornate dalla fine della Premier League, con le Foxes prime e con un vantaggio di cinque punti sul Tottenham. “Tony è morto mentre faceva una cosa che amava tantissimo, guardare il Leicester, e circondato da tutti i familiari”, ha dichiarato la moglie Donna al Sun.

“Mio marito era allo strmo delle forze, ma ha assistito ugualmente in tv alla gara fra Leicester e West Ham. Ha commentato le decisioni arbitrali che non gli sono piaciute, si è addirittura alzato dalla sedia quando Vardy ha segnato. Sono certa che ora tiferà da lassù”.