Lazio-Verona. Inzia oggi la lunga 25esima giornata, che avrà nel clou Juventus-Napoli in programma sabato sera. Quest’oggi, intanto, c’è un delizioso antipasto con due squadre alla ricerca di punti in chiave Europa e salvezza.

Il Verona arriva da una striscia di risultati positivi a cui vuole dare continuità. Delneri è fiducioso, ma chiede ai suoi concentrazion. “Siamo in un periodo di forma buono, corriamo tanto e vogliamo giocarci le nostre chances di salvezza. Andiamo a Roma per strappare i tre punti, è inutile stare lì a fare calcoli. Non possiamo pensare di difenderci per tutti e novanta i minuti”.

L’Olimpico sarà semideserto dopo i turni di squalifica affibbiati a Curva Nord e Distinti per i cori razzisti a Koulibaly. “E’un vantaggio per la Lazio perché non avrà tensioni ed i fischi dei tifosi, potrà giocare in maniera più serena. Noi dovremo stare concentrati”.

La Lazio, dal suo canto, deve coprire gli undici punti di distacco dal quinto posto. “Crediamo ancora che sia possibile raggiungere la zona che vale la qualificazione all’Europa League”, le parole di Stefano Pioli “Ho fiducia perchè i miei calciatori stanno lavorando bene.

Per farlo, stasera i biancocelesti non hanno alternative alla vittoria. Il tecnico lo sa bene: “Siamo una squadra viva, ci siamo. Lo dimostreremo. Biglia e Candreva ci saranno. Settimana prossima avremo la partita col Galatasaray, ma giocherà comunque la formazione migliore”.

Lazio-Verona, le probabili formazioni

Lazio (4-3-3): Marchetti; Konko, Mauricio, Hoedt, Lulic; Milinkovic-Savic, Biglia, Cataldi; Candreva, Matri, Keita. All.: Pioli
Verona (4-4-2): Gollini; Gilberto, Moras, Helander, Pisano; Wszolek, Ionita, Greco, Fares; Toni, Pazzini. All.: Delneri
Arbitro: Gervasoni