Lazio-Torino 3-1, biancocelesti che riagganciano il quarto posto a solo quattro lunghezze dal Napoli. I capitolini hanno risolto il match a pochi minuti dal fischio finale. Tutto nella ripresa. Dopo il gol di Immobile e la risposta di Maxi Lopez, al 42′ Keita segna il gol-vittoria con sigillo finale di Felipe Anderson.

I padroni di casa vanno all’assalto, ma il Toro si difende con ordine, provando di tanto in tanto la strada del contropiede. Immobile ci prova subito al 7′ con una girata finita di poco a lato, al minuto 29 ancora l’attaccante manca di poco la deviazione a pochi passi dalla porta di Hart.

Intanto, i biancocelesti costretti al cambio Radu-Lukaku, con il romeno che esce dolorante per una botta al costato. L’ultima occasione è per gli ospiti, che si fanno vivi con Ljajic.

All’inizio della ripresa non ci sono più De Vrij (uscito per una contusione, al suo posto Wallace) e Baselli (rilevato da Molinaro).

Al minuto 11 Lazio in vantaggio assist di Basta e Immobile che segna e non esulta. La risposta granata non si fa attendere. Al 27esimo punizione di Iturbe e colpo di testa di Maxi Lopez per l’1-1.

La partita sembra avviarsi al pari, ma Keita al 42′ si inventa un gol a giro da urlo. Al 46′ assist di Lulic che fa correre Felipe Anderson verso il 3-1. Fischio finale e biancocelesti di corsa verso la Champions.