Gara delicata stasera per Stefano Pioli: la sua Lazio riceve il Genoa all’Olimpico, 72 ore dopo il capitombolo del San Paolo. Uno 0-5 che ha generato malumori e contestazioni nella tifoseria.

Napoli-Lazio 5-0, Higuain stratosferico, Pioli nei guai

Per i biancocelesti, buone notizie giungono dai rientri di Gentiletti e Cataldi. Davanti a Marchetti, linea difensiva con Basta, Mauricio, Gentiletti e Radu, più avanti Parolo e Cataldi con F. Anderson, Milinkovic e Kishna alle spalle di Keita.

Nel Genoa non c’è Izzo, squalificato. Il suo posto sarà presoda Marchese. 3-4-3 con Gasperini. Lamanna in porta e De Maio, Burdisso Marchese in difesa, Cissokho, Rincon, Dzemaili, Laxalt in mezzo e trio offensivo composto da Perotti, Pandev e Ntcham.

PIOLI - Riflettori puntati sull’allenatore biancoceleste. Donadoni, Mazzarri e Montella sono i nomi che in queste ore circolano come possibili sostituti dell’ex tecnicodel Bologna in caso di esonero.

‘Indegni’, recitava una delle scritte lasciate dai tifosi alle porte del quartier generale biancoceleste di Formello. Pioli è convinto che da stasera i supporter ritroveranno una squadra diversa, lontana parente da quella travolta da Bayer Leverkusen, Chievo Verona e Napoli: 12 gol subiti in tre partite che hanno minato le sicurezze di una squadra lontana parente da quella ammirata nella seconda parte della scorsa stagione.

‘I tifosi della Lazio sono incredibili, speciali. Quando le cose non vanno per il verso giusto. Troveranno una squadra degna di indossare questa maglia, dobbiamo restare uniti più che mai’.

GASPERINI - Il Genoa ha gli uomini contati. Solo quattordici a disposizione per Giampiero Gasperini. “Dobbiamo trovare maggiore concretezza, ma nonostante le ultime due sconfitte sono soddisfatto per quanto la squadra sta rendendo. Perotti? Sarà decisivo, per noi è un uomo importante’.

Lazio-Genoa, probabili formazioni

LAZIO (4-2-3-1): Marchetti; Basta, Mauricio, Gentiletti, Radu; Cataldi, Parolo; F. Anderson, Milinkovic, Kishna, B.Keita. All.: Pioli.

GENOA (3-4-3): Lamanna; De Maio, Burdisso Marchese; Cissokho, Rincon, Dzemaili, Laxalt; Perotti, Pandev, Ntcham. All.: Gasperini.