Lazio-Genoa 2-0. Pioli ritrova il sorriso dopo la scoppola del San Paolo. In gol Djordjevic e Felipe Anderson, un risultato che, fra l’altro, consente ai biancocelesti di interrompere la lunga serie di vittorie consecutive, otto, dei rossoblù negli scontri diretti con la squadra capitolina.

NApoli-Lazio 5-0

La gara è iniziata maluccio per la Lazio: tiro di Rincon e palo alla destra di Marchetti. I biancocelesti, nonostante il clima di contestazione, si ritrovano e poco dopo la mezz’ora passano: cross di Lulic e testa di Djordjevic, lasciato colpevolmente solo dalla difesa rossoblù.

Nella ripresa viene espulso Cissokho per doppia ammonizione: gara in discesa per la squadra biancoceleste che trova anche il colpo del ko grazie ad un tiro a giro di Felipe Anderson.

Nel finale espulso Pandev per un fallo su Mauricio.

Morrison

La vittoria sul Genoa non attenua le polemiche. Stavolta, a sbraitare, è Ravel Morrison, che è insorto con una serie di tweet dopo le dichiarazioni di Stefano Pioli rese alla vigilia del match di ieri sera.

‘Morrison non gioca? Ha bisogno di entrare maggiormente negli schemi, di inserirsi. Ancora non parla una parola d’italiano…’, le parole del tecnico.

Dopo pochi minuti, su Twitter, la replica del calciatore ‘Non c’è bisogno di parlare tanto, sul campo è il tuo calcio che deve parlare’, e ancora ‘Tevez ha giocato in Inghilterra e non parlava inglese, ha giocato in Italia e non parlava in italiano’.

Tweet al quale Morrison ha fatto seguire una parziale marcia indietro. ‘Non gestisco il mio account personalmente, non erano parole mie. In ogni caso, non si trattava di parole offensive’.

‘Sto lavorando sodo per giocare. Questo club mi piace ogni minuto di più’.

Un ripensamento che non sembra frutto del ravvedimento del calciatore, ma più che altro di una ramanzina da parte del club, intervenuta dopo i primi tweet al veleno.

Lazio-Genoa 2-0 tabellino

Lazio (4-2-3-1): Marchetti 6,5; Basta 5,5, Mauricio 5,5, Gentiletti 6, Lulic 7; Cataldi 6, Parolo 6; Felipe Anderson 7 (82′ Morrison sv), Milinkovic-Savic 6,5 (82′ Mauri sv), Kishna 6,5; Djordjevic 7 (78′ Keita sv). A disp. Berisha, Guerrieri, Seck, Hoedt, Patric, Braafheid, Oikonomidis, Radu, Onazi, Keita. All.: Pioli
Genoa (3-4-3): Lamanna 6,5; De Maio 5, Burdisso 5, Marchese 5; Cissokho 4, Rincon 6,5, Tachtsidis 5,5 (46′ Dzemaili 5,5), Laxalt 5; Perotti 5 (59′ Figueiras 5,5), Pandev 4, Ntcham 5,5 (46′ Capel 5,5). A disp.: Ujkani, Sommariva, Ierardi, Tachtsidis, Ansaldi, Lazovic, Asencio Raul. All.: Gasperini
Marcatori: Djordjevic (L), Felipe Anderson (L)
Espulsi: Cissokho (G), Pandev (G)
Ammoniti: Cataldi (L), Marchese (G), Mauricio (L), Cissokho (G), Milinkovic-Savic (L), Figueiras (G) “