Pioli e la squadra biancoceleste arrivano a Lazio-Dnipro in un clima tutt’altro che sereno. Dopo il pareggio casalingo contro il Palermo è arrivata la strigliata di Claudio Lotito insieme all’ordine di andare in ritiro.

Contro gli ucraini, quinta partita della fase a gironi di Europa League, la Lazio vuole puntellare il primo posto nel girone, risultato che le consentirebbe di arrivare al sorteggio per i sedicesimi in posizione favorevole.

Mini turn over per il tecnico biancoceleste che punta nuovamente su Antonio Candreva dal 1′ (il Nazionale è stato lasciato in panchina nella gara contro il Palermo).

In porta giocherà Berisha, davanti al quale ci saranno Konko, Mauricio, Gentiletti e Radu. A centrocampo Milinkovic-Savic, Cataldi e Parolo. In attacco Candreva, Matri e Kishna.

Il Dnipro non avrà il capitano Rotan, squalificato. Un gran problema per il tecnico Markevych,che schiera quattro linee con il suo 4-2-3-1.

In porta giocherà Boyko, la difesa sarà formata da Fedetskiy, Gueye, Douglas, Leo Matos, la diga a centrocampo sarà composta da Cheberyachko ed Edmar, quindi il trio formato da Bruno Gama, Bezus, Matheus alle spalle della punta Seleznyov che potrebbe alternarsi a partita in corso con Zozulya.

La Lazio è prima con 10 punti ed è certa della qualificazione al turno successivo, al secondo posto il St. Etienne con 7 punti, al terzo il Dnipro con 4, fanalino di coda il Rosenborg a quota 1.

Lazio-Dnipro, probabili formazioni. Inizio ore 19
LAZIO (4-3-3): Berisha; Konko, Mauricio, Gentiletti, Radu; Milinkovic, Cataldi, Parolo; Candreva, Matri, Kishna. All. Pioli
DNIPRO (4-2-3-1): Boyko; Fedetskiy, Gueye, Douglas, Leo Matos; Cheberyachko, Edmar; Bruno Gama, Bezus, Matheus; Seleznyov. All. Markevych
ARBITRO: Mazeika