Se il Napoli trionfa in modo sofferto in Europa League, qualificandosi agli ottavi di finale (per approfondimenti clicca qui), ma incespica nella maledizione delle squadre di medio-bassa classifica in campionato (per ulteriori approfondimenti leggi qui), che gli portano via punti preziosi per l’affondo alla Roma, non può comunque non sorridere su quello che capita alla città da esso rappresentata: Napoli, il capoluogo campano che per un giorno è protagonista nel mondo grazie al regista Paolo Sorrentino. Il suo film, “La Grande Bellezza”, ha vinto l’Oscar per il miglior film straniero riportando la statuetta in Italia dopo ben 15 anni (leggi qui i dettagli). Ad annunciare la vittoria sono stati Ewan McGregor e Viola Dacis. Sorrentino ha ricevuto il premio insieme a Toni Servillo e al produttore Nicola Giuliano.

Il regista ha voluto ringraziare Fellini, Maradona, i Talking Heads e Martin Scorsese: “Nella loro arte mi hanno insegnato cosa voglia dire fare un grande spettacolo. Sono quattro campioni. Ringrazio Roma e Napoli. Ringrazio anche la mia più grande bellezza personale, Daniela, Anna e Carlo. Non era scontato vincessi questo premio, c’era una grandissima concorrenza. Sono davvero emozionato e felice”.

A Sorrentino sono arrivati tantissimi complimenti. Tra questi spiccano quelli di Aurelio De Laurentiis (foto by Infophoto) e Rafa Benitez. Il patron del Napoli scrive su Twitter: “La grande bellezza di restare in piedi di notte per l’emozione di una vera  grande vittoria degli italiani. Grazie Paolo, sei un napoletano che ci onora. Ti siamo veramente grati”. “Grande Sorrentino, complimenti!”, è invece il tweet del tecnico della squadra partenopea.

A cura di Maria Grazia De Chiara