Dopo averlo fatto, solo pochi giorni fa, sul ginocchio di Danilo Gallinari, saltato durante la gara tra Denver Nuggets e Dallas Mavericks, il mondo dell’NBA piange sul tendine di Achille del suo giocatore più forte e famoso, Kobe Bryant (foto by InfoPhoto), che se lo è rotto la scorsa notte nel corso della gara contro i Warriors. Nel video, si vede tutta la sequenza che porta al drammatico infortunio del 24 gialloviola.
Un movimento tutt’altro che innaturale, “ripetuto un milione di volte”, come ha raccontato lo stesso Mamba, “ma il mio tendine ha fatto crac”. Infine, la drammatica sentenza: “Forse starò fuori per un anno”. I Lakers hanno vinto per 118 a 116 e vedono i playoff più vicini: ma senza Bryant, per questa e forse per quasi tutta la prossima stagione (e chissà per quanto, visto che parliamo di un uomo di 35 anni), l’impresa non ha quasi alcun senso.