Sami Khedira si ferma ed è una tegola per la Juventus, che sarà probabilmente costretta a rinunciare al centrocampista tedesco per la sfida-scudetto contro il Napoli e per l’andata degli ottavi di Champions League contro il Bayern Monaco. Il centrocampista tedesco (sostituito a partita in corso al Bentegodi per quello che sembrava un normale avvicendamento in chiave turn over) è stato vittima di una lesione all’aduttore lungo e rischia uno stop di 2-3 settimane.

I tempi di recupero dell’ex Real Madrid incrociano un calendario dalle tappe ardue. Difficile, se non impossibile, che l’ex Real Madrid possa essere a disposizione di Allegri per il match contro i partenopei. Qualche possibilità in più esiste per la presenza contro il Bayern.

In ogni caso, lo staff medico bianconero non vuole andare di fretta per evitare che il calciatore, già fermo nella prima parte della stagione, incorra in ricadute.

Khedira salterà sicuramente la gara di stasera contro il Genoa (sostituito dall’ex Sturato), così come Chiellini. per il difensore si tratta, però, di semplice affaticamento muscolare. Non sarà a disposizione per la gara contro il Grifone, ma recuperarerà per la trasferta di Frosinone.

Quello di Khedira è il 40esimo infortunio stagionale (il 29esimo muscolare). Se non è un record, poco ci manca.