Kevin Strootman sta per gettarsi alle spalle il periodo più brutto della sua carriera. Due anni di calvario, iniziati allo stadio San Paolo di Napoli nel marzo del 2014. Da allora tre operazioni al ginocchio sinistro.

Il centrocampista olandese, nel corso di un incontro con i tifosi giallorossi, ha svelato che il suo rientro è vicino e tra due settimane tornerà in campo, seppur nel campionato Primavera.

In queste settimane Strootman si sta allenando insieme alla squadra guidata da Daniele De Rossi, ma l’olandese non vede l’ora di rigiocare con la prima squadra.

“Voglio vincere qualcosa. Questi tifosi sono fantastici, meritano la conquista di un titolo”, le parole del calciatore “Tra poco tornerò in campo con la Primavera, subito dopo ricomincerò ad allenarmi insieme alla prima squadra. Le mie condizioni? Mi sento molto meglio”.

Qualche settimana fa, Strootman ha ricordato così l’inizio dei suoi guai fisici. “Con la mia Nazionale stavo giocando una partita con la Francia. Avvertii una fitta al ginocchio destro e chiesi il cambio, giacché tre giorni dopo ci sarebbe stata la sifda di Napoli. Contro gli azzurri subii il primo grave infortunio, dopo un contrasto cadi male e mi procurai la rottura dei legamenti crociati”.

Nove mesi di stop, il rientro con la Fiorentina ed il nuovo infortunio. “Fu uno choc”. Strootman ha subito il terzo intervento alla fine di agosto scorso. 36 presenze e 6 gol dalla stagione 2013/2014.