Uno dei calciatori più completi degli ultimi anni, capace di vincere tutto con la maglia del Milan; poi un periodo triste a Madrid, prima del ritorno in maglia rossonera e il ritrovo di maggiore serenità. Ricardo Izecson dos Santos Leite, meglio noto come Kaká, oggi festeggia 32 anni.

Calciatore brasiliano, centrocampista/attaccante del Milan e della Nazionale brasiliana, è nato il 22 aprile 1982 a Gama, in Brasile. Sposato con Caroline Celico dal 2005, ha iniziato la sua carriera nel San Paolo: poi, nell’estate 2003, approda al Milan, dove resta fino al termine della stagione 2008/09, vincendo 1 Scudetto, 1 Supercoppa di Lega, 1 Champions League, 1 Supercoppa europea ed un Mondiale per club. Dall’estate 2009 veste la casacca del Real Madrid. Poi il ritorno in rossonero, a partire dall’estate 2013, dove vanta finora 303 presenze e 104 reti in partite ufficiali.

Proprio sabato scorso, nel match contro il Livorno, toccando quota 303 ha superato Dida, diventando il primo brasiliano per presenze nella storia del Milan. Pallone d’Oro nel 2007 da milanista, Fifa World Player lo stesso anno, in nazionale ha vinto il Mondiale 2002 e due edizioni della Confederations Cup (2005 e 2009).

LEGGI ANCHE

Mondiali Brasile 2014: Iker Casillas e Kakà i testimonial Hyundai

Milan-Atalanta 2014: nella calza c’è Kakà, i rossoneri respirano

Atletico Madrid-Milan pagelle: Kakà, fossile vivente in mezzo al disastro