La sfida di serie A Juventus-Udinese allo Juventus Stadium si disputa questa sera alle ore 18.30. E’ un orario insolito per un posticipo domenicale, ma in tal modo si favorisce l’iniziativa ‘Gioca con me, tifa con me’ volta a riempire di bambini le Curve Nord e Sud squalificate (leggi qui). Sono ventisei partite consecutive che i campioni d’Italia realizzano almeno una rete. In campionato la squadra di Conte giunge da cinque vittorie di fila che le hanno permesso di riprendersi la testa solitaria della classifica dopo circa sei mesi. Dopo i quattro schiaffi rimediati al ‘Franchi’, in queste ultime cinque gare i bianconeri non hanno subito nemmeno una rete dimostrando alla serie A tutta la loro straordinaria forza. Mercoledì scorso la Juventus è tornata al successo anche in Champions League e ciò le ha permesso di posizionarsi al secondo posto del girone B. Ora le basterà un pareggio contro il Galatasaray a Istanbul per accedere agli ottavi. Gli ultimi risultati, quindi, sono più che rinfrancanti per la Vecchia Signora che però deve fare parecchia attenzione all’Udinese (leggi qui). I friulani hanno appena sconfitto in casa la forte Fiorentina di Montella dimostrando di potere fare male alle grandi compagini. La squadra di Guidolin non sta vivendo finora una stagione troppo esaltante e naviga a centro classifica con 16 punti.

Conte conferma il suo ormai più che collaudato 3-5-2. Davanti a Buffon dovrebbe esserci spazio per un terzetto composto da Barzagli, Bonucci e Chiellini. Questo trio è stato fondamentale nei trionfi bianconeri delle recenti stagioni. A centrocampo ci sono alcune novità. Potrebbe essere concesso un turno di riposo a uno tra Pogba e Vidal. Dovrebbe quindi rientrare nell’undici titolare Marchisio.  Sulla corsia di destra vi è un ballottaggio tra Padoin e Caceres, mentre a sinistra lo squalificato Asamoah dovrebbe essere sostituito da De Ceglie. In attacco si va verso la conferma  della coppia Llorente-Tevez, ma Conte potrebbe anche fare rifiatare uno dei due schierando Vucinic o Quagliarella. Oltre allo squalificato Asamoah, il tecnico juventino deve rinunciare agli indisponibili Isla e Giovinco. Guidolin dovrebbe schierare l’Udinese con il 4-3-2-1. Pesa come un macigno l’infortunio occorso a Muriel che non sembra poter rientrare prima della sosta natalizia. L’altro indisponibile del tecnico friulano è Ranegie. Davanti a Brkic,  la difesa dovrebbe essere composta da Heurtaux, Domizzi, Danilo e Gabriel Silva. Davanti a loro potrebbero agire Basta, Allan e Lazzari. Non si esclude però l’utilizzo di Pinzi. Dietro a Di Natale, unica punta, dovrebbe esserci un duo composto da Pereyra e Bruno Fernandes. Il tecnico degli ospiti potrebbe però decidere di schierare la sua squadra con il 4-2-3-1. Dirige la gara Calvarese della sezione di Teramo.

Juventus (3-5-2): Buffon, Barzagli, Bonucci, Chiellini, Padoin, Vidal, Pirlo, Marchisio, De Ceglie, Tevez, Llorente. All. Conte

Udinese (4-3-2-1): Brkic, Heurtaux, Domizzi, Danilo, Gabriel Silva, Basta, Allan, Lazzari, Pereyra, Bruno Fernandes, Di Natale. All. Guidolin.

A cura di Giovanni Battista Terenziani