Inizia l’avventura della Juventus in Europa League. Oggi alle 19.00 la squadra di Conte affronta il Trabzonspor allo Juventus Stadium nell’andata dei sedicesimi di finale. Dopo la cocente eliminazione dalla Champions League e il successivo passaggio in Europa League, i bianconeri vogliono onorare al massimo questo trofeo la cui finale sarà proprio nel loro stadio il prossimo 14 maggio. I campioni d’Italia giungono dalla convincente vittoria di campionato contro il Chievo e vorrebbero raggiungere un risultato importante anche quest’oggi. La gara di ritorno in Turchia non sarà semplice e pochi giorni dopo l’attuale capolista della serie A dovrà affrontare il Milan a San Siro. Il Trabzonspor non sta vivendo un periodo troppo felice. Nello scorso turno di campionato i turchi hanno pareggiato 2-2 contro il Karabukspor e sono noni nella Super Lig. Sono alla ricerca di un nuovo allenatore e, nell’attesa, sulla loro panchina siede il vice, Mandirali. Pare che abbiano provato a contattare anche tecnici italiani come Di Matteo e Trapattoni, ma questi hanno gentilmente declinato.

Conte, che deve fare a meno degli indisponibili Barzagli, Chiellini, Vucinic e che non può convocare Quagliarella non inserto nella lista dell’Europa League, decide di schierare la Juventus con il 3-5-2. Il tecnico juventino si affida a un discreto turnover. In porta ci sarà Buffon. Il terzetto difensivo dovrebbe essere lo stesso sceso in campo domenica contro il Chievo: Caceres, Bonucci e Ogbonna. Sulla corsia di destra ci sarà Isla. Sull’out di sinistra potrebbe giocare Peluso. Nel cuore del centrocampo dovrebbero esserci Pogba e Marchisio e uno tra Vidal e Pirlo (più probabile). In attacco spazio alla coppia Tevez - Osvaldo  che desta molta curiosità. Mandirali potrebbe schierare il Trabzonspor con il 4-2-3-1. In porta ci sarà Kivrak. La difesa potrebbe essere composta da Bosingwa, Mustafa Yumulu, Aykut Demir e Kadir Keles. Davanti a loro dovrebbero esserci Zokora e Colman Gustavo. Dietro a Emre Gural, unica punta, potrebbero agire Olcan Adin, Hurmaci e Paulo Henrique.  Attenzione però ai possibili inserimenti di Mierzeyewski e Erdogan. Non si esclude che Mandirali decida di utilizzare il 4-3-3. I turchi devono rinunciare ad essenze importanti, infatti mancheranno gli indisponibili Bamba e Malouda. Dirigerà la gara il bielorusso Aleksei Kulbakov.

Juventus (3-5-2): Buffon, Caceres, Bonucci, Ogbonna, Isla, Pogba, Pirlo, Marchisio, Peluso, Osvaldo, Tevez. All. Conte

Trabzonspor (4-2-3-1): Kivrak, Bosingwa, Mustafa Yumulu, Aykut Demir, Kadir Keles, Zokora,  Colman Gustavo, Olcan Adin, Hurmaci, Paulo Henrique, Emre Guran. All. Mandirali.