Una buona e una cattiva notizia per la Juventus, che, nel giorno in cui, piazza un bel colpo per la difesa (Siqueira) perde Alvaro Morata per un mese, con l’attaccante che salterà senz’altro la Supercoppa e probabilmente le prime due giornate di campionato, trasferta di Roma contro i giallorossi compresa.

In attesa del trequartista, i bianconeri rinforzano dunque la corsia di sinistra con l’acquisto di Guilherme Magdalena Siqueira, 29enne brasiliano di Florianoplis, un passato in Italia nel settore giovanile dell’Inter e nelle prime squadre di Lazio (senza presenze) Udinese e Ancona (47 presenze in tutto tra il 2006 ed il 2010).

Siqueira, centrocampista e difensore di sinistra, ha trascorso le ultime stagioni tra Granada (104 presenze e 12 reti in tre campionati), Benfica (18 presenze e 1 gol) e Atletico MAdrid (25 presenze e 1 gol).

I bianconeri dicono addio alla pista Alex Sandro, acquistano l’ex colchonero e possono dedicarsi all’acquisto del trequartista. Oscar resta in lizza.

Morata

Ma brutte notizie, come dicevamo, giungono dall’infermeria. Alvaro Morata ha riportato una lesione al polpaccio sinistro: per lui si parla di un mese di assenza. Salterà l’inizio della stagione e tre partite importanti. La gara di Supercoppa Italiana con la Lazio, la prima gara di campionato, interna con l’Udinese, la seconda in trasferta all’Olimpico di Roma contro i giallorossi.

Anche il omunicato ufficiale della Juventus non lascia scampo: “Morata sarà costretto a saltare la gara di Supercoppa contro la Lazio: la prognosi per la ripresa agonistica è infatti di circa 30 giorni”.

Una tegola che si aggiunge alle altre: oltre a Morata, anche Khedira, Chiellini e Barzagli salteranno la finale di Supercoppa italiana.
Probabile che, a questo punto, Allegri propenda per il 3-5-2.