Era solo un‘amichevole, ma si è tramutata in un caso. Ieri la Juventus è stata sconfitta 3-2 dal Lucento, squadra di un quartiere di Torino che milita in Eccellenza e molto vicina ai granata (leggi qui i dettagli della gara). Subito è scoppiato il caos. Il tutto è certamente amplificato dal fatto che fosse la prima gara con Allegri in panchina e che il nuovo tecnico dei Campioni d’Italia non sia propriamente amato dai sostenitori bianconeri, la maggior parte dei quali non è mai stata soddisfatta della scelta.

Occorre sottolineare come sia solo la prima amichevole non ufficiale di mezza estate senza nulla in palio e come la Juve fosse decimata dalle assenze. Mancavano tutti i reduci dai Mondiali e il neo acqusito Morata infortunato. Sono scesi in campo parecchi giocatori destinati a non far parte della rosa della prossima stagione. Tutto vero, in parte, e sottolineato anche dallo stesso Allegri che nel post gara ha definito la sfida come ‘un allenamento‘, ma un simile fiasco della Juventus, della squadra con più Scudetti, contro una compagine di dilettanti fa sempre scalpore. Un colpo di sole, un errore estivo che però ha originato tam tam mediatico. Ieri Galliani ha affermato ‘Noi abbiamo perso 3-0 con l’Olympiacos, ma c’è chi perde con i dilettanti’. Chiaro il riferimento alla truppa di Allegri. In tanti sostengono che se fosse accaduto a Conte il tecnico salentino non l’avrebbe fatta passare liscia. Oggi è tornato sull’argomento anche Tacconi, ex portiere della Vecchia Signora, che ha dichiarato ai micorfoni di Radio Sportiva “Beh, Maifredi fece anche di peggio. Ma Allegri è la scelta giusta per una società con poche pretese. Non conosco i motivi dell’addio di Antonio Conte, forse gli è venuto un esaurimento…”.  L’ex estremo difensore dei bianconeri non si limita a parlare della questione Allegri, ma riferisce anche la sua opinione sul futuro di Buffon ‘è al pre-pensionamento. Penso sia uno degli ultimi anni alla Juve’.

Tornando alla debacle bianconera in amichevole. La cassa di risonanza mediatica ha portato la notizia anche all’estero e subito i bookmaker inglesi hanno quotato le sconfitte dei Campioni d’Italia nell’esordio in serie A e in Champions League. Ma non solo: c’è già chi scommette sull’esonero o sulle dimissioni di Max Allegri. Subito l’occasione per riscattarsi. Mercoledì 30 luglio, al Manuzzi di Cesena, la Vecchia Signora sfiderà i padroni di casa nella prima amichevole ufficiale (Trofeo Lugaresi). Li la Juve affronterà un club di serie A. Al di la delle scelte di modulo, della tattica e di chi scenderà in campo meglio non fare altre brutte figure. Quella vista con il Lucento non è non sarà mai la vera Juve.

LEGGI ANCHE:

Notizie di calciomercato della Juventus