La Juventus va avanti nella sua ricerca dell’uomo giusto da piazzare in mezzo al campo. Ultima suggestione Bastian Schweinsteiger che dall’Inghilterra viene spacciato per il prossimo colpo dell’estate bianconera.

AI MARGINI DEL PROGETTO

Il “Telegraph” sostiene che il Manchester United abbia offerto il nazionale tedesco campione del Mondo alla “Vecchia Signora”. Il 32enne non rientra nei piani di Mourinho, che ha deciso di metterlo fuori rosa. Nonostante il ruolo di rilievo ricoperto agli Europei, l’ex Bayern Monaco si allena con le giovanili dello United. Lo “Special One” proprio non lo vede e sarebbe disposto a tutto pur di mandarlo via.

ACCORDO COL GIOCATORE

Una situazione spinosa dalla quale il club britannico spera di uscire il meglio possibile. Piuttosto che dover firmare un cospicuo assegno di buonuscita (il contratto scade nel 2018), i “Red Devils” vorrebbero provare a guadagnare qualcosa dalla sua cessione. Il centrocampista è già in trattativa con la dirigenza per svincolarsi e avrebbe pure trovato un accordo con la Juve: un biennale da circa 4 milioni di euro. “Cerchiamo un centrocampista di caratura, da Juventus a prescindere dalle caratteristiche”, ha affermato Marotta ai microfoni di Premium.

OPERAZIONE STILE PIRLO?

Il suo innesto garantirebbe ad Allegri ulteriore esperienza in vista della Champions, ora in cima alle priorità. I campioni d’Italia hanno già chiuso operazioni di questo stampo. Un esempio Dani Alves, fra i massimi protagonisti del Barcellona pigliatutto attratto dalla nuova avventura. La “Vecchia Signora” rappresenta una delle migliori destinazioni in circolazione e i rinforzi compiuti questa estate ne hanno ulteriormente incrementato lo status. L’approdo di Schweinsteiger sarebbe comunque una scommessa, afflitto nelle ultime due stagioni da costanti acciacchi fisici, ma il recente passato ha già narrato di campioni rinati a Torino come Pirlo, troppo frettolosamente definito sul viale del tramonto dopo l’epopea di successi vissuta col Milan.