I tifosi juventini si augurano che la cocente eliminazione dalla Champions League causata dalla sconfitta turca contro il Galatasaray, non lasci strascichi psicologici negativi sui ragazzi di Conte.

Domani la sfida di serie A contro la neopromossa Sassuolo potrà già fornire prime importanti risposte (leggi i pronostici delle gare della 16.a giornata)

Alla luce di quanto accaduto a Istanbul, per i bianconeri è fondamentale scendere subito in campo per dimostrare, soprattutto a se stessi, che la sconfitta nella massima competizione europea è stata semplicemente un incidente di percorso anche se su questo non paiono esserci grossi dubbi. Una partita giocata in condizioni accettabili, probabilmente, avrebbe avuto un altro esito. A livello psicologico, comunque, trovare immediatamente un risultato positivo sarà fondamentale per la truppa di Conte. Come si è sottolineato dopo la scoppola rimediata a Firenze dalla Vecchia Signora, è in certe situazioni che si nota il valore di una squadra. In quell’occasione la Juventus rispose da grande compagine conquistando sette vittorie consecutive senza subire reti in campionato, ritrovandosi così sola in testa alla serie A e mangiando ben otto punti alla Roma. Quella era una situazione completamente diversa dalla attuale: in primo luogo la partita di Firenze fu giocata su un campo assolutamente praticabile, poi i bianconeri giungevano da un periodo in cui i risultati positivi non rispecchiavano del tutto il gioco espresso. Ora la capolista, oltre a vincere, esprime un calcio di grande qualità.

In sostanza quanto accaduto a Istanbul dovrebbe essere solamente un punto nero su un foglio bianco, ma ogni juventino spera che una tale delusione non diminuisca nei giocatori la consapevolezza nei propri mezzi o la determinazione nel raggiungere l’obiettivo. Sicuramente il tecnico salentino ha dimostrato di essere un abile motivatore e di sapere gestire bene l’aspetto psicologico dei suoi atleti, quindi saprà toccare le corde giuste.