La Juventus giunge alla sfida casalinga contro la Sampdoria dopo avere ottenuto il record delle undici vittorie consecutive in serie A.I bianconeri non erano mai riusciti in una tale impresa nella loro gloriosa storia. La squadra di Conte non vuole fermarsi e oggi proverà ad allungare la striscia positiva centrando la dodicesima. I campioni d’Italia cercheranno di iniziare nel migliore dei modi il girone di ritorno e vorranno bissare la vittoria ottenuta nella sfida di andata. Il 24 agosto al Ferraris finì 1-0 con la prima rete di Tevez in serie A. Ottenendo i tre punti, la capolista potrà quantomeno mantenere invariato il distacco dalle dirette concorrenti: Roma (8 punti) e Napoli (10 punti). La Sampdoria giunge a Torino dopo la vittoria 3-0 contro l’Udinese ottenuta a Genova lunedì scorso. Ora la squadra di Mihajlovic ha 5 lunghezze di vantaggio sulla terz’ultima in classifica e proverà, almeno, a evitare l’accorciarsi di tale margine. Queste due compagini si sono incontrate una sola volta allo Juventus Stadium. In quell’occasione i blucerchiati ebbero la meglio e si imposero 2-1 grazie alla doppietta di Icardi. L’attaccante rispose al momentaneo vantaggio di Giovinco realizzato su rigore. I liguri e l’Inter sono le uniche due squadre ad avere avuto l’onore di violare la nuova casa della Juventus, lo Juventus Stadium.

Conte si trova senza indisponibili nè squalificati. Motta e De Ceglie non sono stati convocati e secondo Sky Sport già oggi si alleneranno con il Genoa. Il tecnico juventino dovrebbe optare per il 3-5-2 e, con l’unica probabile eccezione di Pirlo, schierare parecchi titolari. Tra i pali ci sarà Buffon. Il terzetto difensivo dovrebbe essere composto dal rientrante Barzagli, Bonucci e Chiellini. Sulla corsia di destra dovrebbe giocare Lichtsteiner, che ha appena compiuto trent’anni, e sulla sinistra Asamoah. In mezzo al centrocampo potrebbero esserci Vidal, Marchisio e Pogba. Il tecnico bianconero potrebbe decidere di concedere un turno di riposo ad Andrea Pirloma non si esclude l’utilizzo nell’undici titolare del talentuoso regista bresciano. In attacco giocherà la coppia Tevez-Llorente. Mihajlovic dovrebbe schierare la Sampdoria con il 4-2-3-1. In porta giocherà Da Costa. I quattro difensori dovrebbero essere De Silvestri terzino destro, Mustafi e Gastaldello centrali e Costa come terzino sinistro. Quest’ultimo però è in ballottaggio con Regini. Davanti a loro ci saranno Palombo e Obiang. Il terzetto dietro all’unica punta Eder sarà formato da Gabbiadini, la cui metà del cartellino appartiene proprio alla Juve, Bjarnason e chi vincerà il ballottaggio tra Wszolek (favorito) e Sansone. I bianconeri dovranno fare grande attenzione al brasiliano Eder che sta vivendo uno splendido periodo con 5 gol nelle ultime 5 gare. I blucerchiati dovranno rinunciare agli squalificati  Kristicic e Soriano. Dirigerà la gara l’arbitro Gervasoni della sezione di Mantova.

Juventus (3-5-2): Buffon, Barzagli, Bonucci, Chiellini, Lichtsteiner, Vidal, Marchisio, Pogba, Asamoah, Tevez, Llorente. All Conte

Sampdoria (4-2-3-1): Da Costa, De Silvestri, Mustafi, Gastaldello, Costa, Palombo, Obiang, Gabbiadini, Bjarnason, Wszolek, Eder. All. Mihajlovic.