Undicesimo posto in classifica in coabitazione con il Chievo Verona, dodici punti in dieci partite, quattro partite perse, appena undici gol realizzati a fronte di nove subiti.


Juventus, Allegri sbotta: Dov’è il senso di responsabilità?

Si stenta a credere che i numeri appena snocciolati appartengono alla squadra reduce da quattro scudenti vinti consecutivi, la Juventus.

Ed è roba da non credere anche e soprattutto per Patrice Evra, che dopo la sconfitta col Sassuolo ha avuto un duro sfogo nei confronti dei compagni, alcuni dei quali sono stati accusati di non amare abbastanza la maglia bianconera.

Questa maglia va rispettata‘ le parole dell’ex Monaco e Manchester United in una intervista rilasciata a Sky Sport 24 ‘Ho la sensazione che alcuni miei compagni di squadra non abbiano capito molto bene la situazione. Per questo sono molto arrabbiato‘.

Juventus in ritiro

Dopo la sconfitta col Sassuolo la Juventus ha optato per il ritiro immediato fino al prossimo impegno, che vedrà la vecchia Signora affrontare proprio il derbycon il Torino.

Una decisione che secondo Patrice Evra potrebbe essere salutare: ‘Ci farà bene, perché è impossibile giocare una gara di così tanta intensità contro l’Atalanta e poi disputare un primo tempo come quello contro il Sassuolo‘.

Il francese ha dichiarato di non essere arrabbiato per il ritiro punitivo: ‘Anche io ho una famiglia. Mi piacerebbe starle vicina, ma se questi giorni serviranno a far capire a qualche mio compagno cosa vuol dire giocare nella Juventus e allora va bene anche il ritiro punitivo’.

‘Non mi piacciono le squadra che fanno come lo jo-jo, vincono e poi perdono’ ha dichiarato ancora Evra ‘Abbiamo una opportunità storica, quella di portare lo Scudetto alla Juventus per il quinto anno di fila. Io ogni mattina mi alzo pensando a vincere il campionato. Contro il torino l’atteggiamento cambierà’.