En plein e… chapeau: 19 vittorie su altrettante casalinghe. Tutte le avversarie della Juventus 2013-14 sono cadute. In Serie A non era mai capitato. C’era andato vicinissimo il Torino 1975-76, con 14 successi in 15 gare, ma proprio all’ultima, quella della festa, i granata impattarono con il Cesena.

Curioso che la gara del record abbia visto come avversario proprio quel Cagliari che lo scorso 11 maggio 2013, fu l’ultima, in campionato, a strappare un punto allo Juventus Stadium.

Se si mettono insieme tutte le competizioni, i bianconeri hanno chiuso la stagione con l’imbattibilità casalinga e appena 4 pareggi (Galatasaray, Real Madrid in Champions, Fiorentina e Benfica in Europa League) su 27 gare interne. Numeri “mostre”.

In Italia, ma a cavallo tra due campionati (1947-48 e 1948-49) il primato appartiene al Torino di Valentino Mazzola, con 21 successi di fila. Quindi alla squadra di Conte servono ancora due vittorie per raggiungere il Grande Torino.

Come vanno le cose all’estero?

Il record di vittorie consecutive casalinghe in campionato appartiene al Barcellona di Kubala e Suarez, che tra il 1958 al 1960 vinse 39 partite.

Poi troviamo il Saint Etienne (1973-76) con 28 e il Bayern (1971-73) con 26. Seguono Liverpool (1972) con 21 e Manchester United (2011) con 19.

Foto: Infophoto.

102 PUNTI: RECORD ITALIANO

CONTE INSEGUE CARCANO ED…EGGEN